Header new 707x180

 

lip tie breastfeeding 313x207La diagnosi e la ricerca della presenza del frenulo corto è diventata sempre più diffusa e popolare.

Questo, in parte, è dovuto ad una sorta di reazione contro la precedente mancanza di conoscenze e di ricerche. Purtroppo, il potere dei social media, nonché la manipolazione e la pressione esercitata sui genitori, ha causato un aumento della diagnosi di questa condizione, ben oltre la sua effettiva incidenza.

Si definisce “frenulo corto” la situazione in cui il tessuto (frenulo) che collega la parte inferiore della lingua al pavimento della bocca compromette la mobilità lingua. Si tratta di una anomalia congenita lieve che può causare problemi di attacco e suzione. Tuttavia è importate sapere che non è affato vero che il frenulo corto è la causa principale dei problemi di allattamento al seno.

La realtà è che ci sono molte e differenti cause che possono generare problemi nell'allattamento al seno, la maggior parte delle quali sono facilmente rimediabili. Una delle cause più frequenti è semplicemente il posizionamento così come un attacco non corretto. I bambini/le bambine sono nati/e per poppare. Durante la nascita, i riflessi li aiutano a venire alla luce, e questi stessi riflessi li aiutano a strisciare al seno e ad attaccarsi autonomamente. Purtroppo, madri e bambini/e non ricevono il sostegno di cui hanno bisogno in alcuni contesti di nascita e non viene permesso che questa loro danza si svolga in modo naturale.

 

Frenulo corto posteriore

Alcuni professionisti sanitari sostengono che ben il 50% dei bambini/delle bambine abbia il frenulo corto, la maggioranza dei quali, posteriore. Tenete presente che le ricerche scientifiche hanno in realtà identificato situazioni di reale frenulo corto solo nel 5% dei neonati e posteriore solo il 30% di questo  5%.

Il Dr. David Todd, un ricercatore e neonatologo in Australia, ha condotto uno studio di tre anni in cui ha rilevato che il 70% dei/lle bambini/e con un reale frenulo corto, ce l’ha anteriore (con questa espressione si intende le situazioni in cui il frenulo linguale è attaccato alla punta della lingua) . Solo il 30% posteriore (con questa espressione si intendono i casi in cui il frenulo linguale è  attaccato alla base della lingua). La diagnosi di legame posteriore è diventato fin troppo diffusa.

Parte del problema è la mancanza di un adeguato screening di valutazione. C'è un solo strumento di screening che ha dimostrato essere utile per identificare con precisione la presenza di un frenulo corto nei bambini/ nelle bambine.  Questo strumento di screening è il Frenulum Function © ™ (ATLFF),  sviluppato nel corso di un periodo di tre anni nel 1990

L’ ATLFF © ™ valuta sette diversi aspetti funzionali del movimento della lingua del/la bambino/a, e cinque aspetti. In questo modo, si ha il modo di determinare se il/la bambino/a ha veramente un frenulo corto o se ha una diversa causa di problemi, si pensi ad un torcicollo. Questo strumento di valutazione appare, al momento, essere  lo standard ral quale tutti gli altri strumenti di si devono conformare misurata (o, meglio, alle sue regole metodologiche).

Il semplice atto di guardare sotto la lingua del/la bambino/a o premendo alla  base della lingua non permette una reale ed accurata diagnosi. E’ importante quindi chiedere all’operatore/operatrice sanitario/o come intende eseguire la valutazione.  Hai sempre il diritto di cercare un altro professionista.

Potreste aver sentito che dietro ogni frenulo corto anteriore si nasconde un frenulo corto posteriore. Questa affermazione è fuorviante. Le bambine e i bambini non hanno due tipi di frenulo corto. Il professionista che per primo ha fatto questa dichiarazione intendeva semplicemente dire che trattare un frenulo corto anteriore semplicemente tagliandolo, non è sempre sufficiente a ripristinare il movimento ottimale della lingua. L'intervento chirurgico necessita un taglio lontano, abbastanza indietro, per ripristinare una completa funzionalità. Per alcune/i bambine/i, questo può significare che un taglio a forma di diamante sarà vicino alla base della lingua, per altre/altri può essere sufficiente fermarsi prima che il taglio assuma questa.

Trattamento per il Frenulo Corto.

Vi sono due categorie di trattamenti: la  frenotomia, che consiste nel taglio del frenulo linguale con forbici sterili per liberare la linguetta e la frenulectomia, che consiste nel rimuovere il frenulo linguale mediante laser, bisturi o elettrocauterizzazione. Tutta la letteratura scientifica sul trattamento del frenulo corto di bambine e  per bambini allattate/i  al seno si basa sulla semplice frenotomia con le forbici sterili. Nessuno di questi studi evidenzia eventuali rischi significativi intrinseci alla procedura, se essa viene effettuata da mani esperte. Può verificarsi un po’ di sanguinamento:  un’abbondante emoraggia si verifica in meno dell'1% dei bambini/delle bambine.

Questo ci porta a focalizzarci sulla necessità di una formazione adeguata. Negli Stati Uniti così come in Italia, non esiste alcuna formazione obbligatoria per sapere valutare, individuare e trattare casi di frenulo corto.  Di rimando ad ogni operatore sanitario è permesso di valutare e diagnosticare casi di frenulo corto, così come eseguire questo intervento chirurgico minore.

Attualmente esistono due programmi di formazione convenzionali: uno nel Regno Unito e uno a Boston negli Stati Uniti. Altri corsi di formazione informali sono spuntati ovunque; molti professionisti tendono ad imparare da un altro che ha più esperienza. Questo significa che non esiste un approccio standardizzato e non garantisce che il praticante abbia acquisito uno standard minimo di competenza.

Assicuratevi quindi, chiedendo al/la professionista a cui volete affidarvi  che tipo di formazione che lui o lei ha, quante procedure ha eseguito nonché il  tipo di risultati raggiunti. Se la risposta è “frenulectomia laser”, domandate se ha una certificazione dell’ Accademia di Odontoiatria Laser.

Non vi è alcuna prova scientifica che dimostra che la frenulectomia laser è migliore alla frenotomia eseguita con le forbici. Prima che il laser  diventasse così ampiamente disponibile, la maggior parte dei casi di frenulo corto era trattato con la frenotomia con forbici, ottenendo ottimi risultati. Tutt’oggi, la maggior parte dei bambini e delle bambine con frenulo corto riceve questo tipo di trattamento.

Ci sono molti tipi di laser, ognuno adatto ad usi diversi. I laser a diodi, in particolare, lascia una superficie maggiore di tessuto danneggiato anche nelle mani di un chirurgo esperto questo perché si utilizza una punta calda per bruciare il tessuto piuttosto che il raggio laser per vaporizzare il tessuto. Il laser CO2 è il più indicato quando si opera una bocca così piccola come quella infantile.

Poiché il frenulo linguale è una banda di tessuto connettivo che contiene alcuni tipi di fibre che non si estendono con l'uso/l’allentamento ed è progettato per stabilizzare la lingua in bocca, non cambierà nel tempo o con l'esercizio fisico. Se la vostra bambina o il vostro bambino ha veramente il frenulo corto, l'unico rimedio è quello di tagliare il frenulo o rimuovere il tessuto. Alcuni problemi che possono sorgere se questo tessuto è lasciato intatto sono: ritardo del linguaggio, problemi di articolazione del lungaggio, problemi di stabilità posturale, problemi di sviluppo delle vie aeree, sviluppo di disturbi respiratori del sonno, apnea del sonno, malocclusione dei denti superiori e inferiori, problemi di pulizia dei denti, ingestione di aria, gas, e gonfiore.

 D'altra parte, il taglio di un frenulo linguale che non ha bisogno di essere tagliato può creare altri problemi. Si è notata, infatti, la formazione di tessuto cicatriziale eccessiva nei bambini che avevano subito una frenotomia / frenulectomia non necessaria.  

Molti genitori sono preoccupati per gli esercizi di “stretching” consigliati dopo l’intervento.  E’ importante sapere che non  è mai opportuno strofinare la ferita per "togliere il tessuto cicatriziale" o per impedire una eccessiva formazione di tessuto cicatriziale. Durante la guarigione delle ferite, strofinare la ferita stessa causa a sua volta tessuto cicatriziale eccessivo . Può essere utile stimolare movimenti delicati della lingua nella direzione in cui la  lingua si muove normalmente durante la poppata. È possibile stimolare questi movimenti con alcune semplici strategie che sfruttano i riflessi normali:

1. Solleticare labbra del/la bambino/a al centro con la punta delle dita. Il bambino/la bambina in risposta dovrebbe sporgere la propria lingua. In alternativa, si può solleticare la punta della lingua per ottenere lingua estrusione.

2. Strofinare la  gengiva inferiore con il polpastrello dal centro della gengiva all'indietro mantenendo una leggera pressione a contatto con il bordo gengivale stesso. La lingua del tuo bambino o della tua bambina seguirà il dito. Ripetere questo movimento tre o quattro volte, poi passare all'altro lato.

3. Lasciare che la bambina/il bambino succhi il dito. Tenere il polpastrello verso l'alto sul palato duro. Questo incoraggia la lingua del vostro bambino a creare una scanalatura centrale e favorisce la peristalsi (moto ondoso) e il sollevamento della lingua.

Eseguire questi movimenti dolci più volte al giorno quando il bambino/la bambina è più ricettivo/a. Naturalmente, l'allattamento al seno genera il movimento più adeguato per supportare la corretta guarigione delle ferite. Qualsiasi esercizi non dovrebbero causare il pianto: la terapia dopo l’intervento dovrebbe essere parte di un gioco e quindi piacevole e divertente.

La frenotomia / frenulectomia da sola non necessariamente risolve l'intero problema legato all'allattamento al seno. I bambini/le bambine possono avere problemi di allattamento al seno, al di là del frenulo corto. I genitori hanno bisogno di lavorare con un/a professionista esperto/a  nella correzione e nel supporto della gestione al seno post-intervento e per affrontare adeguatamente eventuali altri problemi che potrebbero sorgere. (Per esempio, se la produzione di latte della madre è ridotta a causa della stimolazione inefficace e lo scarso drenaggio del latte dalle mammelle, la correzione del frenulo non è sufficiente di per sé per affrontare ed arginare gli effetti domino che possono già essersi verificati.)

"Frenulo labiale corto"

Potreste aver sentito o letto on-line che un frenulo corto labiale superiore sia una comune causa di problemi di allattamento. Il frenulo del labbro superiore, a differenza del frenulo linguale, cambia nel tempo con la crescita e lo sviluppo. Questo frenulo diventa più piccolo, più sottile, e si va ad inserire più in alto sul margine gengivale con l’eruzione dei  denti.

Un prominente frenulo del labbro superiore potrebbe mai causare un problema al seno? Non lo sappiamo per certo. Potrebbe, ma non potrebbe. Non abbiamo un modo corretto per valutare il frenulo labbro superiore per determinare se è anormale e non esistono studi scientifici che dimostrino che il taglio del frenulo labbro superiore risolva problemi di allattamento al seno.

Le affermazioni che sostengono che il frenulo corto causi carie dentali sono false.  Così come non esiste alcuna prova che dimostri che un prominente frenulo del labbro superiore provochi una separazione tra i denti centrali superiori, noto come un diastema. Il diastema può essere ereditario e non è la causa di eventuali problemi funzionali. Si tratta di un segno di bellezza in alcune culture.

Ogni tesi che sostenga che un frenulo linguale corto sia associato ad un frenulo labiale corto, è erronea. Il frenulo linguale ed il frenulo del labbro superiore si sviluppano in tempi diversi durante la vita embrionale e fetale, seguendo diverse influenze e processi. Il frenulo linguale ed il frenulo del labbro superiore dovrebbero essere valutati e trattati come questioni separate. Funzionalmente, la lingua e le labbra sono collegati per via riflessa. Quando la lingua si muove all'indietro nella bocca, le labbra si muovono verso l'interno e viceversa. Un bambino/una bambina che ha una lingua retratta, sia a causa di un frenulo linguale corto o del torcicollo, spesso ha le labbra tese. Una volta che la posizione della lingua viene corretta, le labbra riprendono la loro normale posizione e funzione.

Al seno, il labbro superiore deve solo fare un’eversione (girare verso l'esterno). Il labbro inferiore flange durante l'allattamento. Non lasciatevi ingannare dalle affermazioni che entrambe le labbra devono fungere da flangia per la corretta tenuta del labbro al seno.

Il frenulo linguale ha pochi vasi sanguigni e recettori del dolore. Il taglio senza anestesia provoca poco disagio per il bambino/la bambina. Il frenulo del labbro superiore ha un ampio apporto di sangue e molti recettori del dolore. Il suo taglio senza anestesia può generare dolore per la bambina/ il bambino.

La chirurgia è invasiva. Il taglio del frenulo linguale o del frenulo mascellare su un/a bambino/a che non ha bisogno di questa procedura è considerata altamente immorale e professionalmente irresponsabile. I bambini/le bambine sono vulnerabili e meritano la nostra protezione.

Poiché nella stragrande maggioranza delle bambine e dei bambini il prominente frenulo corto del labbro superiore va incontro ad una crescita  e ad un cambiamento nel tempo, aspettare e vedere cammin facendo, è un approccio è valido. A meno che non si possa definitivamente dimostrare che il frenulo del labbro superiore è così stretto da impedire veramente l’eversione del labbro superiore che causi problemi durante l'allattamento al seno, il frenulo linguale deve essere valutato e trattato prima, a seconda delle necessità. Una volta che la posizione della lingua e la sua funzione si sia normalizzata, il labbro superiore può essere rivalutato e considerato, a seconda delle necessità. Spesso,  trattando il frenulo linguale di solito si risolve la situazione relativa al labbro superiore

Come genitore, ci si trova in una posizione particolare nel prendere decisioni per la propria bambina o il proprio bambino. Se si hanno problemi di allattamento al seno, è fondamentale cercare supporto da professioniste e consulenti competenti e adeguatamente aggiornate su questa specifica gestione l'allattamento al seno. Cercate informazioni da fonti che sono ben supportate dalle evidenze scientifiche.

Generalmente parlando, i gruppi di Facebook non soddisfano criteri scientifici. Se una pagina di informazioni non fornisce le fonti scientifiche con i riferimenti, prendete in considerazione che queste informazioni siano più che altro opinioni.

Diffidate delle diagnosi di frenulo corto basate solo su immagini o descrizioni semplici. Il frenulo corto è un problema funzionale e deve essere valutato  sulla base dei criteri funzionali da un/a  professionista competente.

Come custodi delle nostre bambine e dei nostri bambini, tutti i genitori e operatori sanitari devono essere sicuri che i benefici di qualsiasi procedura chirurgica superino i suoi rischi.

 

 

Traduzione non ufficiale tratta e riadattata da: 

La diagnosi e la ricerca della presenza di frenulo è diventata sempre più popolare.

Questo è in parte dovuto ad una sorta di reazione contro la precedente mancanza di conoscenze e di ricerche.  Purtroppo,  il potere dei social media e la manipolazione e la pressione generata sui genitori hanno causato un aumento della diagnosi della condizione, ben oltre la sua effettiva incidenza.

Si definisce “frenulo corto” la situazione in cui il tessuto (frenulo) che collega la parte inferiore della lingua al pavimento della bocca compromette la mobilità lingua. Si tratta di una anomalia congenita lieve che può causare problemi di attacco e suzione. Tuttavia non è vero che il frenulo corto sia la causa principale dei problemi di allattamento al seno.

La realtà è che ci sono molte cause differenti che possono generare problemi di allattamento al seno, la maggior parte dei quali sono facilmente rimediabili. Una delle cause più frequenti è semplicemente il posizionamento e un attacco non corretto. I bambini/le bambine sono nati/e per poppare. Durante la nascita, i riflessi li aiutano a venire alla luce, e questi stessi riflessi li aiutano a strisciare al seno e di attaccarsi autonomamente. Purtroppo, madri e bambini/e non ricevono il sostegno di cui hanno bisogno in alcuni contesti di nascita per consentire che questa loro danza si svolga in modo naturale.

Frenulo corto posteriore

Alcuni professionisti sanitari sostengono che ben il 50% dei bambini/delle bambine ha  il frenulo corto, molti dei quali posteriori. Tenete presente che le ricerche scientifica hanno in realtà identificato situazioni di reale frenulo corto solo nel 5% dei neonati e posteriore solo il 30% di questo  5%.

Il Dr. David Todd, un ricercatore e neonatologo in Australia, ha condotto uno studio di tre anni in cui ha rilevato che il 70% dei bambini con un reale frenulo corto,  ce l’ha anteriore (con questa espressione si intende le situazioni in cui il frenulo linguale è attaccato alla punta della lingua) . Solo il 30% posteriore (con questa espressione si intendono i casi in cui il frenulo linguale è  attaccato alla base della lingua). La diagnosi di legame posteriore è diventato fin troppo diffusa.

Parte del problema è la mancanza di un adeguato screening di valutazione. C'è un solo strumento di screening che ha dimostrato essere utile per identificare con precisione la presenza di un frenulo corto nei bambini/ nelle bambine.  Questo strumento di screening è il Frenulum Function © ™ (ATLFF),  sviluppato nel corso di un periodo di tre anni nel 1990

L’ ATLFF © ™ valuta sette diversi aspetti funzionali del movimento della lingua del/la bambino/a, e cinque aspetti. In questo modo, si ha il modo di determinare se il/la bambino/a ha veramente un frenulo corto o se ha una diversa causa di problemi, si pensi ad un torcicollo. Questo strumento di valutazione appare, al momento, essere  lo standard ral quale tutti gli altri strumenti di si devono conformare misurata (o, meglio, alle sue regole metodologiche).

Il semplice atto di guardare sotto la lingua del/la bambino/a o premendo alla  base della lingua non permette una reale ed accurata diagnosi. E’ importante quindi chiedere all’operatore/operatrice sanitario/o come intende eseguire la valutazione.  Hai sempre il diritto di cercare un altro professionista.

Potreste aver sentito che dietro ogni frenulo corto anteriore si nasconde un frenulo corto posteriore. Questa affermazione è fuorviante. Le bambine e i bambini non hanno due tipi di frenulo corto. Il professionista che per primo ha fatto questa dichiarazione intendeva semplicemente dire che trattare un frenulo corto anteriore semplicemente tagliandolo, non è sempre sufficiente a ripristinare il movimento ottimale della lingua. L'intervento chirurgico necessita un taglio lontano, abbastanza indietro, per ripristinare una completa funzionalità. Per alcune/i bambine/i, questo può significare che un taglio a forma di diamante sarà vicino alla base della lingua, per altre/altri può essere sufficiente fermarsi prima che il taglio assuma questa.

Trattamento per il Frenulo Corto.

Vi sono due categorie di trattamenti: la  frenotomia, che consiste nel taglio del frenulo linguale con forbici sterili per liberare la linguetta e la frenulectomia, che consiste nel rimuovere il frenulo linguale mediante laser, bisturi o elettrocauterizzazione. Tutta la letteratura scientifica sul trattamento del frenulo corto di bambine e  per bambini allattate/i  al seno si basa sulla semplice frenotomia con le forbici sterili. Nessuno di questi studi evidenzia eventuali rischi significativi intrinseci alla procedura, se essa viene effettuata da mani esperte. Può verificarsi un po’ di sanguinamento:  un’abbondante emoraggia si verifica in meno dell'1% dei bambini/delle bambine.

Questo ci porta a focalizzarci sulla necessità di una formazione adeguata. Negli Stati Uniti così come in Italia, non esiste alcuna formazione obbligatoria per sapere valutare, individuare e trattare casi di frenulo corto.  Di rimando ad ogni operatore sanitario è permesso di valutare e diagnosticare casi di frenulo corto, così come eseguire questo intervento chirurgico minore.

Attualmente esistono due programmi di formazione convenzionali: uno nel Regno Unito e uno a Boston negli Stati Uniti. Altri corsi di formazione informali sono spuntati ovunque; molti professionisti tendono ad imparare da un altro che ha più esperienza. Questo significa che non esiste un approccio standardizzato e non garantisce che il praticante abbia acquisito uno standard minimo di competenza.

Assicuratevi quindi, chiedendo al/la professionista a cui volete affidarvi  che tipo di formazione che lui o lei ha, quante procedure ha eseguito nonché il  tipo di risultati raggiunti. Se la risposta è “frenulectomia laser”, domandate se ha una certificazione dell’ Accademia di Odontoiatria Laser.

Non vi è alcuna prova scientifica che dimostra che la frenulectomia laser è migliore alla frenotomia eseguita con le forbici. Prima che il laser  diventasse così ampiamente disponibile, la maggior parte dei casi di frenulo corto era trattato con la frenotomia con forbici, ottenendo ottimi risultati. Tutt’oggi, la maggior parte dei bambini e delle bambine con frenulo corto riceve questo tipo di trattamento.

Ci sono molti tipi di laser, ognuno adatto ad usi diversi. I laser a diodi, in particolare, lascia una superficie maggiore di tessuto danneggiato anche nelle mani di un chirurgo esperto questo perché si utilizza una punta calda per bruciare il tessuto piuttosto che il raggio laser per vaporizzare il tessuto. Il laser CO2 è il più indicato quando si opera una bocca così piccola come quella infantile.

Poiché il frenulo linguale è una banda di tessuto connettivo che contiene alcuni tipi di fibre che non si estendono con l'uso/l’allentamento ed è progettato per stabilizzare la lingua in bocca, non cambierà nel tempo o con l'esercizio fisico. Se la vostra bambina o il vostro bambino ha veramente il frenulo corto, l'unico rimedio è quello di tagliare il frenulo o rimuovere il tessuto. Alcuni problemi che possono sorgere se questo tessuto è lasciato intatto sono: ritardo del linguaggio, problemi di articolazione del lungaggio, problemi di stabilità posturale, problemi di sviluppo delle vie aeree, sviluppo di disturbi respiratori del sonno, apnea del sonno, malocclusione dei denti superiori e inferiori, problemi di pulizia dei denti, ingestione di aria, gas, e gonfiore.

 D'altra parte, il taglio di un frenulo linguale che non ha bisogno di essere tagliato può creare altri problemi. Si è notata, infatti, la formazione di tessuto cicatriziale eccessiva nei bambini che avevano subito una frenotomia / frenulectomia non necessaria.  

Molti genitori sono preoccupati per gli esercizi di “stretching” consigliati dopo l’intervento.  E’ importante sapere che non  è mai opportuno strofinare la ferita per "togliere il tessuto cicatriziale" o per impedire una eccessiva formazione di tessuto cicatriziale. Durante la guarigione delle ferite, strofinare la ferita stessa causa a sua volta tessuto cicatriziale eccessivo . Può essere utile stimolare movimenti delicati della lingua nella direzione in cui la  lingua si muove normalmente durante la poppata. È possibile stimolare questi movimenti con alcune semplici strategie che sfruttano i riflessi normali:

1. Solleticare labbra del/la bambino/a al centro con la punta delle dita. Il bambino/la bambina in risposta dovrebbe sporgere la propria lingua. In alternativa, si può solleticare la punta della lingua per ottenere lingua estrusione.

2. Strofinare la  gengiva inferiore con il polpastrello dal centro della gengiva all'indietro mantenendo una leggera pressione a contatto con il bordo gengivale stesso. La lingua del tuo bambino o della tua bambina seguirà il dito. Ripetere questo movimento tre o quattro volte, poi passare all'altro lato.

3. Lasciare che la bambina/il bambino succhi il dito. Tenere il polpastrello verso l'alto sul palato duro. Questo incoraggia la lingua del vostro bambino a creare una scanalatura centrale e favorisce la peristalsi (moto ondoso) e il sollevamento della lingua.

Eseguire questi movimenti dolci più volte al giorno quando il bambino/la bambina è più ricettivo/a. Naturalmente, l'allattamento al seno genera il movimento più adeguato per supportare la corretta guarigione delle ferite. Qualsiasi esercizi non dovrebbero causare il pianto: la terapia dopo l’intervento dovrebbe essere parte di un gioco e quindi piacevole e divertente.

La frenotomia / frenulectomia da sola non necessariamente risolve l'intero problema legato all'allattamento al seno. I bambini/le bambine possono avere problemi di allattamento al seno, al di là del frenulo corto. I genitori hanno bisogno di lavorare con un/a professionista esperto/a  nella correzione e nel supporto della gestione al seno post-intervento e per affrontare adeguatamente eventuali altri problemi che potrebbero sorgere. (Per esempio, se la produzione di latte della madre è ridotta a causa della stimolazione inefficace e lo scarso drenaggio del latte dalle mammelle, la correzione del frenulo non è sufficiente di per sé per affrontare ed arginare gli effetti domino che possono già essersi verificati.)

"Frenulo labiale corto"

Potreste aver sentito o letto on-line che un frenulo corto labiale superiore sia una comune causa di problemi di allattamento. Il frenulo del labbro superiore, a differenza del frenulo linguale, cambia nel tempo con la crescita e lo sviluppo. Questo frenulo diventa più piccolo, più sottile, e si va ad inserire più in alto sul margine gengivale con l’eruzione dei  denti.

Un prominente frenulo del labbro superiore potrebbe mai causare un problema al seno? Non lo sappiamo per certo. Potrebbe, ma non potrebbe. Non abbiamo un modo corretto per valutare il frenulo labbro superiore per determinare se è anormale e non esistono studi scientifici che dimostrino che il taglio del frenulo labbro superiore risolva problemi di allattamento al seno.

Le affermazioni che sostengono che il frenulo corto causi carie dentali sono false.  Così come non esiste alcuna prova che dimostri che un prominente frenulo del labbro superiore provochi una separazione tra i denti centrali superiori, noto come un diastema. Il diastema può essere ereditario e non è la causa di eventuali problemi funzionali. Si tratta di un segno di bellezza in alcune culture.

Ogni tesi che sostenga che un frenulo linguale corto sia associato ad un frenulo labiale corto, è erronea. Il frenulo linguale ed il frenulo del labbro superiore si sviluppano in tempi diversi durante la vita embrionale e fetale, seguendo diverse influenze e processi. Il frenulo linguale ed il frenulo del labbro superiore dovrebbero essere valutati e trattati come questioni separate. Funzionalmente, la lingua e le labbra sono collegati per via riflessa. Quando la lingua si muove all'indietro nella bocca, le labbra si muovono verso l'interno e viceversa. Un bambino/una bambina che ha una lingua retratta, sia a causa di un frenulo linguale corto o del torcicollo, spesso ha le labbra tese. Una volta che la posizione della lingua viene corretta, le labbra riprendono la loro normale posizione e funzione.

Al seno, il labbro superiore deve solo fare un’eversione (girare verso l'esterno). Il labbro inferiore flange durante l'allattamento. Non lasciatevi ingannare dalle affermazioni che entrambe le labbra devono fungere da flangia per la corretta tenuta del labbro al seno.

Il frenulo linguale ha pochi vasi sanguigni e recettori del dolore. Il taglio senza anestesia provoca poco disagio per il bambino/la bambina. Il frenulo del labbro superiore ha un ampio apporto di sangue e molti recettori del dolore. Il suo taglio senza anestesia può generare dolore per la bambina/ il bambino.

La chirurgia è invasiva. Il taglio del frenulo linguale o del frenulo mascellare su un/a bambino/a che non ha bisogno di questa procedura è considerata altamente immorale e professionalmente irresponsabile. I bambini/le bambine sono vulnerabili e meritano la nostra protezione.

Poiché nella stragrande maggioranza delle bambine e dei bambini il prominente frenulo corto del labbro superiore va incontro ad una crescita  e ad un cambiamento nel tempo, aspettare e vedere cammin facendo, è un approccio è valido. A meno che non si possa definitivamente dimostrare che il frenulo del labbro superiore è così stretto da impedire veramente l’eversione del labbro superiore che causi problemi durante l'allattamento al seno, il frenulo linguale deve essere valutato e trattato prima, a seconda delle necessità. Una volta che la posizione della lingua e la sua funzione si sia normalizzata, il labbro superiore può essere rivalutato e considerato, a seconda delle necessità. Spesso,  trattando il frenulo linguale di solito si risolve la situazione relativa al labbro superiore

Come genitore, ci si trova in una posizione particolare nel prendere decisioni per la propria bambina o il proprio bambino. Se si hanno problemi di allattamento al seno, è fondamentale cercare supporto da professioniste e consulenti competenti e adeguatamente aggiornate su questa specifica gestione l'allattamento al seno. Cercate informazioni da fonti che sono ben supportate dalle evidenze scientifiche.

Generalmente parlando, i gruppi di Facebook non soddisfano criteri scientifici. Se una pagina di informazioni non fornisce le fonti scientifiche con i riferimenti, prendete in considerazione che queste informazioni siano più che altro opinioni.

Diffidate delle diagnosi di frenulo corto basate solo su immagini o descrizioni semplici. Il frenulo corto è un problema funzionale e deve essere valutato  sulla base dei criteri funzionali da un/a  professionista competente.

Come custodi delle nostre bambine e dei nostri bambini, tutti i genitori e operatori sanitari devono essere sicuri che i benefici di qualsiasi procedura chirurgica superino i suoi rischi.

 

 

 

Se hai bisogno di supporto in Allattamento, trova la Mamma Peer Supporter più vicina a te

Se vuoi diventare anche tu una Mamma Alla Pari/Peer Supporter in Allattamento, contattaci 

Se sei già una Mamma Alla Pari e ti interessa proseguire il tuo percorso di approfondimento, clicca qui

 

 

***************

 

Traduzione non ufficiale tratta e riadattata da: 

http://breastfeedingtoday-llli.org/tongue-tie-lip-tie-diagnosis-treatment-aftercare/

http://www.bellybelly.com.au/breastfeeding/upper-lip-tie-4-facts/

Studi

1.            Todd, D.A. & Hogan, M.J. (2015). Tongue-tie in the newborn: early diagnosis and division prevents poor breastfeeding outcomes. Breastfeeding Review, 23(1): 11-6.

2.            Hazelbaker, A.K. (2010). Tongue-tie: morphogenesis, impact, assessment and treatment. Columbus: Aidan and Eva Press.

3.            Greenhalgh, T. (2014). How to read a paper, 5th ed. Oxford: John Wiley and Sons, Ltd.

4.            Kaplan, M., Hazelbaker, A. & Vitruk, P. (2015). Infant frenectomy with 10,600 nm dental CO2 laser. WAGD Newsletter, April: 10-12.

5.            Darby, I. A., et al. (2014). Fibroblasts and myofibroblasts in wound healing. Clinical, Cosmetic and Investigational Dermatology, 7:301-311.

6.            Edge, R.S. & Groves, J.R. (2006). Ethics of Health Care, 3rd ed. Clifton Park: Thomson Delmar Learning.

7.            Flinck, A., Paludan, A.,  Matsson, L., Holm, A.K. & Axelsson, I. (1994). Oral findings in a group of newborn Swedish children. Int J Paediatr, 4(2):67-73.

8.            Boutsi, E.A. (2014). The maxillary labial frenum. J Cranio Max Dis, 3:1-2.

9.            Nagavini, N.B. & Umashankara, K. V. (2014). Morphology of maxillary labial frenum in primary, mixed, and permanent dentition of Indian children. J Cranio Max Dis, 3:5-10.

10.          Erikson, P. R. & Mazhari, E. (1999). Investigation of the role of human breast milk in caries development. American Academy of Pediatric Dentistry, 21(2): 86-90.

11.          Personal communication: Dr. Yvonne Le Fort, Hillary Myers, Dr. Val Finigan.

FacebookTwitterGoogle Bookmarks