Header new 707x180

 

IMG 3691"Me lo leggi?" é un libro scritto della giornalista Giorgia Cozza, pubblicato da Il Leone Verde.
É una raccolta di approfondimenti e suggerimenti per aiutare il genitore a leggere e raccontare la storia narrata, per comprendere meglio le emozioni del bimbo durante la lettura. Alla fine di ogni capitolo, troviamo numerose testimonianze di genitori che raccontano le proprie esperienze con la lettura. 
La lettura condivisa sin dal primo anno di vita crea l'abitudine all'ascolto, aumenta i tempi di attenzione, accresce il desiderio di imparare a leggere. Infine, rafforza il legame affettivo tra chi legge e chi ascolta.
Leggete ai vostri bambini i libri che vi piacciono, senza paura di sbagliare o di iniziare troppo presto questa passione. I bambini percepiscono il piacere e il fascino della lettura.
La giornalista dedica un capitolo anche per la comunicazione prenatale. Il bambino nel pancione sa quando sta parlando con lui, in particolare l'esposizione alla voce materna incida positivamente sullo sviluppo delle capacità comunicative e linguistiche del bambino. Leggere insieme é l'occasione di un momento di affetto e permette ai genitori di insegnare ai bambini qualcosa di nuovo. Ai bambini piace questo appuntamento con i genitori, sentono di avere l'attenzione tutta per loro. Si consiglia di trovare una postazione confortevole come divani e tappeto con i cuscini, eliminando possibili fonti di distrazioni come TV e cellulari. Le parole da tenere in mente sono: leggiamo con gusto, calma e complicità. Quando leggiamo, bisogna lasciarsi guidare dalle preferenze e inclinazioni nostre e dei bambini. Non occorre imporre al bambino la lettura, anzi si invita a dare un'occhiata a quel libro lasciandolo a disposizione, a portata di mano.
Con le letture, si può aiutare il bambino a gestire le proprie paure. Raccontare una vicenda simile a quella che sta vivendo permette di liberarsi da tensioni e al tempo stesso ha un effetto rassicurante. 
Per la lettura individuale dell'adolescente, il genitore può proporre al figlio dei testi, offrire informazioni e confrontare pareri. I bambini grandicelli sono in grado di seguire storie più lunghe ed articolate. Come? Inventare una fiaba! É sufficiente scegliere i protagonisti e seguire uno schema di successioni di semplice azioni compiute dai personaggi.
É un libro di suggerimenti per rendere la lettura piacevole, non é qualità della tecnica della lettura a farli felici ma la gioia condivisa mentre si legge un testo.
 
 
Libro! 
Ti porterò con me
in un posto segreto, 
dove stare da soli io e te. 
E poi troveremo braccia di mamma 
per leggerti insieme, prima di nanna. 
K.G.  O'Connell
 
Recensione a cura di :Roberta Filippone
Potete contattare Roberta scrivendo a : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
FacebookTwitterGoogle Bookmarks