Header new 707x180

 

valore delle donneViviamo in una società patriarcale nella quale il nostro valore è sempre misurato rispetto a ciò che un uomo pensa di noi…
Nostro padre, il nostro capo, il nostro partner…
Anche quelle di noi che si sentono più in sintonia con il proprio sé, si ritrovano tutti i giorni a combattere per veder riconosciuto il proprio valore intrinseco…
E’ proprio così?

Noi valiamo nella misura in cui un uomo decide che valiamo e quanto valiamo?
E’ possibile che le donne nel 2016 siano ancora tanto legate a questo giudizio da farlo loro senza nemmeno rendersene conto?
Cosa ci rende Donne di valore?
Se ci pensiamo, la risposta più immediata è questa :
”Assomigliare ad un uomo”
In questo periodo mi sto avvicinando sempre più al mio essere DONNA TRA LE DONNE e trovo davvero molto complicato distaccarmi da tutte queste sovrastrutture che mi vogliono/definiscono o una fragile donzella o dura come un uomo…
Non voglio rientrare in etichette stereotipate, voglio essere me stessa e andare fiera di quello che sono, dal mio corpo tutt’altro che perfetto al mio spirito tanto fragile e altrettanto forte…
Non mi voglio più vergognare di quello che sono e di quello che rappresenta il mio genere, non voglio più sentirmi dire che sono un maschiaccio o una femminuccia…
Io sono Io, sono un essere umano con tutte le sfumature che ad esso sono legate, sono una Dea meravigliosa e un Dio combattente e fiero, in me c’è l’armonia della perfezione.
Sanguino ogni mese e col mio sangue segno i cicli, il tempo e le stagioni, sono Dea creatrice, l’universo si rispecchia ed è chiuso nei miei occhi, nel mio utero, nella mia mente e nei miei pensieri…
Sarò davvero libera quando avrò la consapevolezza dell’essere meraviglioso che sono realmente e quando, guardandomi allo specchio, riconoscerò il divino che è in me…
Quando questo accadrà, gli altri non potranno far altro che accettare e  riconoscere questa verità…Io sono infinito…

FacebookTwitterGoogle Bookmarks