Header new 707x180

 

una zuppa cento per cento strega

Il 31 ottobre è la festa di Halloween, una festa globalizzata che non ci appartiene, ma ogni anno anche in Italia viene ricordata principalmente dai piccini, pronti a travestirsi!

Anche la sera di Halloween è un’occasione per leggere un bel libro, mettendosi seduti e leggendo ad alta voce in modalità “brividi”. Consigliato è un libro, ricco di vera magia e fantasia, Una zuppa cento per cento strega”, di Quitterie Simon e Magali Le Huche, pubblicato dalla casa editrice Clichy Edizioni. Quest’ultima è una giovane illustratrice che ha conquistato le case editrici, pubblicando più di trenta albi illustrati per bambini.

 

Questo libro è una storia divertente, fiabesca e ricca di dettagli non solo sulla bontà delle verdure, ma soprattutto una rivisitazione di alcune fiabe famose, strappando più volte sorrisi ai bambini. I personaggi presenti nella storia sono i protagonisti di alcune fiabe classiche famose: Cappuccetto Rosso e la sua nonna, l’orco, Pollicino e il Principe Azzurro. Una storia moderna che stravolge le fiabe classiche con elegante ironia, con delle illustrazioni divertenti ed accattivanti per i piccoli lettori.

La strega protagonista, Sgranocchia, si ritrova ad avere voglia di zuppa, un piatto adatto ai primi freddi, utilizzando gli ingredienti tipici di ogni strega, vale a dire ghiande marcite, vipere viscide e rospi appiccicosi.

una zuppa cento

 

All’improvviso si accorge che ha proprio finito i suoi orrendi cibi e pensa bene di prendere gli ingredienti mancanti nei giardini dei vicini di casa.

Le carote può andarle a prendere dalla nonna di Cappuccetto Rosso, le patate dall’Orco e i porri nel giardino del taglialegna, il padre di Pollicino.

Finalmente può preparare una deliziosa zuppa vegetale di porri-carote-patate!

Appena assaggia la zuppa, come per magia, quel profumo “deliziosamente sconosciuto” si diffonde nel bosco, per arrivare ai noti personaggi delle fiabe.

La strega Sgranocchia offre a tutti loro la zuppa, scoprendo dei fantastici poteri.

E’ piena di vitamine!”, all’improvviso Cappuccetto Rosso insegue a tutta velocità il lupo; “E’ molto nutriente!”, l’orco rinuncia ad inghiottire un minuscolo bambinetto; “Fa crescere tantissimo!”, Pollicino diventa gigante, riuscendo a vedere la casa dei genitori.

Questa nuova zuppa fa veramente meraviglie!”, un Principe Azzurro bussa alla porta della strega, si innamora perdutamente di lei, “non ho mai visto una giovane donna di tale bellezza, né mai ho visto delle guance…così appetitose!”.

una zuppa cento 2

 

 

 

 

 

 

Come ogni fiaba classica,

è presente un inevitabile lieto fine, che capovolge lo stereotipo delle famose e note streghe.

Santa Peppina!

 

 

 

 

Recensione a cura di:

Roberta Filippone

Responsabile Nazionale del Progetto : "Leggimi ancora!"

Ass. Custodi del Femminino

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

FacebookTwitterGoogle Bookmarks