Header new 707x180

 

luna nuova in scorpioneQuesta Luna Nuova si svolgerà nel segno dello Scorpione il 18 novembre 2017: un mese altamente spirituale . E si sente! 

Questa lunazione, con l'energia di Scorpione e Giove, promette di porsi come un momento di sollievo! Più arioso, più fluido, più generoso, più spirituale ... è qui per svegliarci.

Questo novilunio apre il ciclo denominato "luna della nebbia" o "degli antenati" o delle "ombre" in quanto siamo nel cuore pulsante dell'autunno ove le lunghe ore di buio mettono in mostra ciò che solitamente non è evidente.

 

Giove e Venere

Il pianeta più importante di questo evento lunare è Giove, il quale ci stimolerà, ci trasporterà verso l'energia della Possibilità, allargando la gamma di proposte e opportunità che la vita ci offre. Ci invita a restare aperti e pronti all'ascolto!

In alleanza con Giove, Venere aggiungerà una dimensione di "amore" a questi cambiamenti, connettendo alle delizie dei sensi e a gli impulsi del cuore. Incoraggia a dire di sì alla felicità!

 

Scorpione: questo segno che fa spallucce!

Con lo scorpione, ci troviamo di fronte ad un segno piuttosto complesso, che a volte può essere spaventoso perché, per sua natura, può pungere e ferire profondamente!  

Lo scorpione è concretamente connesso alle pulsioni della vita, alla vibrazione primaria, all'intensità, al godimento, alla sessualità, alla creazione e alla distruzione. E' integrità. Quindi, questa luna nuova è fortemente legata alla nozione di piacere: piacere carnale, piacere di essere, piacere di condividere, piacere di ridere...

Chi è in coppia può sentire il bisogno di accedere ad un profondo coinvolgimento di fusione fisica e psichica.

Questo segno e, quindi, questa lunazione ci metteranno in contatto con il nostro potere, la nostra pulsione di vita.

Il potere di questa energia può essere percepito come spaventoso: è normale, perché il potere ha due lati e può condurre all'estremo, se è mal gestito.

Quando uno ha paura del potere, fugge o lo rifiuta ed è lì che si possono creare blocchi o dipendenze (in questo senso tale potere può essere gestito male). Per accoglierlo con temperanza, è importante concentrarsi su di sé, cominciare ad osservare questo potere, ad accoglierlo, dunque a riceverlo in sé, ma sempre nella calma, nell'essere, nella benevolenza verso se stessi. 

 

La Luna in Scorpione e il suo fiore di bach.

 

La luna in Scorpione è associabile a Water Violet.

Come la luna in scorpione tende ad occultarsi, è fascinosa ed imperscrutabile, con tratti di durezza autodifensiva, così troviamo in Water Violet le parole chiave: "solitudine, isolamento, indipendenza, distacco esteriore", caratteristiche che in senso disarmonico portano sofferenza, se armonizzate ed equilibrate portano gioia ed indipendenza.

In particolare, coloro che sono nati con la Luna in Scorpione possono beneficiare di Water Violet, rimedio in grado di favorire un cambiamento che permette di trovare ed integrare dentro di sé una piccola parte della realtà circostante. Water Violet insegna l'umilità nell'apprendimento (in senso lato).

In tal senso, può essere utile massaggiarsi con il rimedio la sede frontale e quella temporale di destra.

 

Una luna carica di ricettività

Vivere le energie di questa luna sarà un'esperienza  molto interessante: sarà una luna carica di ricettività. In effetti, questa volta non abbiamo una preponderanza del "Fare", non abbiamo bisogno di essere nell'azione, nella pianificazione ... è una luna votata all' ascolto, all'attenzione di cosa c'è dentro di noi.

Quest'energia accompagna il bisogno di isolarsi; è un periodo propizio per meditare, pregare, contemplare.

L'unica cosa che dobbiamo fare è concentrarci su ciò che vogliamo ricevere. Perché solo sapendo cosa si vuole veramente, nel profondo di Sé, l'universo può adoperarsi! 

Questa lunazione è una base per una vera evoluzione, un degno Risveglio della Coscienza. 

 

 

 

SENTI IL BISOGNO DI APPROFONDIRE LA CONNESSIONE CON IL FEMMININO DENTRO DI TE? Clicca qui

SE VUOI SAPERNE DI PIU' SUI FIORI DI BACH, clicca qui

FacebookTwitterGoogle Bookmarks