Notte di NataleNella letteratura d’infanzia troviamo bellissimi libri natalizi, anche per chi desidera infondere lo spirito religioso delle festività. Ho scelto due libri da recensire, il primo “La notte di Natale” di Robert Sabuda, casa editrice Rizzoli consigliato dai 4 anni, e il secondo un libro ispirato alle storie originali di Beatrix Potter, Il regalo di Natale, edito da Mondadori, per i piccoli lettori dai 3 anni.  

Questi libri sono storie fantastiche e ricche di poesia, che celebrano l’atmosfera e la tradizione natalizia riccamente illustrati da leggere in famiglia per rendere ancora più suggestivo il periodo delle feste. Andiamo a vedere nel dettaglio di cosa trattano.

 

Il primo libro racconta meravigliosamente la storia della nascita di Gesù, in sei incantevoli scene animate dal famoso maestro nell’arte del pop-up, R.Sabuda. I suoi libri, compreso questo, rappresentano un piccolo tesoro per piccoli e adulti, sono opere una migliore dell’altra, considerato che i libri pop-up più sono delicati, più sono straordinari.

Questo libro può essere maneggiato con cura dai bambini, che ascoltano la storia come una fiaba dalla voce di mamma o di papà. Sabuda realizza libri pop-up di tutte le dimensioni, compiendo piccole sculture di carta. Secondo l’artista se un genitore ha paura che il figlio possa rovinarlo, è un’occasione perfetta per sedersi insieme e condividere l’esperienza della lettura”.

Il libro sulla Natività, spiegato con parole semplici, rimane fedele alla tradizione ma nello stesso tempo è suggestivo tale da leggerlo qualche giorno prima di Natale o la sera stessa per spiegare ai bambini la storia della nascita di Gesù (può essere letto anche alla scuola materna). I pop-up sono di colore bianco, oro ed argentato con lo sfondo di tanti colori che cambiano con il sfogliare delle pagine, con il pop-up finale rappresentato da un presepe completo e curato nei minimi dettagli.

i Magi entrarono nella stalla e si inginocchiarono davanti al bambino, e a Maria, sua madre. Poi, i tre saggi offrirono a Gesù doni degni di un re: uno scrigno colmo di oro e gemme, un vaso pieno di incenso dolce e aromatico, e un’ampolla di mirra. Giuseppe e Maria osservavano con stupore, ma ricordarono che Gesù era il Figlio di Dio, e che era destinato ad essere il salvatore dell’umanità. La gioia era grande, e la gente cantava: Gloria a Dio! Alleluia!”.  Questo pop-up incuriosisce i bambini, non sapendo cosa apparirà nella pagina successiva, rende quel momento di lettura condivisa con il genitore un momento di stupore e di meraviglia. Le creazioni sono splendide e delicate, realizzate anche con l’ausilio dello spago in modo da consentire ad alcuni elementi di oscillare.

L’altro libro è ispirato alle storie originali di Beatrix Potter, “Il regalo di natale”. La celebre autrice ed illustratrice ha affascinato i bambini di tutto il mondo, compresi gli adulti. Questo libro è un cartonato, pubblicato da pochi giorni dalla casa editrice.

A casa di Peter Coniglio è la Vigilia di Natale, ognuno dei coniglietti ha un desiderio speciale per Babbo Natale. Il protagonista Peter non riesce a dormire per alcuni rumori che sente nella tana, pensa che sia Babbo Natale che lascia i regali. All’improvviso pensa: “Forse Babbo Natale non verrà perché io non sto dormendo”. Piano piano si assopì e quando si fece giorno, Babbo Natale aveva portato a tutti i coniglietti esattamente quello che avevano chiesto. Peter Coniglio passò il più bel Natale di sempre e chiese se qualcuno aveva visto Babbo Natale. La mamma Coniglia rispose: “Arriva solo quando tutti i coniglietti sono ben addormentati”. Per i bambini, Peter Coniglio è amore a prima vista, le pagine sono coloratissime e le illustrazioni disegnate con tratti delicati e chiari.

Oggi ho voluto parlarvi di questi due libri, raffigurano una carezza per il cuore e la mente che accompagnano l’atmosfera magica del periodo. Anche per la prossima settimana vi racconterò altri libri natalizi!  

 

 

Recensione a cura di:

Roberta Filippone

Responsabile Nazionale del Progetto : "Leggimi ancora!"

Ass. Custodi del Femminino

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

FacebookTwitterGoogle Bookmarks