natale scarryAnche questa settimana vi parlo di due libri natalizi, Caro Natale” di Richard Scarry, casa editrice Mondadori, dai 3 anni, e il libro per i più piccolini “La nascita di Gesù”, edizioni Usborne.

Il primo libro è un intramontabile classico dell’autore Scarry, che “non passa mai di moda” e noi adulti diventiamo bambini per il tempo trascorso con i nostri figli con la sua lettura, un libro adatto per leggerlo tutti insieme durante le festività.

 

Nella prima pagina vi è il testo della celebre canzone Astro del ciel, a seguire troviamo delle raccolte di storielle natalizie, per la precisione sono undici storie dei famosi personaggi inventati dall’autore. Il libro è di grande formato, con immagini ben rappresentate, aiuta ad entrare nell’atmosfera natalizia e nel mondo fantastico creato da Scarry,  con storie scritte in una forma narrativa accattivante,  ricche anche di interessanti spunti di riflessione.  

Scarry insideNella città di Felicittà il Natale sta arrivando, ma non è tutto pronto. Il dottore Canino corre a visitare i suoi pazienti e si mette al volante anche quando c’è la neve. Clementina piange perché passerà il Natale da sola, ma il postino Piero racconta tutto ai suoi amici e preparano tanti regali per lei, e vanno a trovarla: “e se qualcuno piangerà ancora, saranno solo lacrime di gioia!”.

Troviamo anche il laboratorio di Babbo Natale, gli elfi sono al lavoro perché devono preparare i doni per tutti i bambini del mondo. Mamma Porcellini è all’ospedale e tiene in braccio il suo bellissimo regalo di Natale, “È nato in questa notte magica e porterà a tutti tanti sorrisi e tanta serenità”.

Donato Sbadato è stato invitato da Papà Gatto nella sua casa, ma è stato un pranzo movimentato e divertente. I gemelli dispettosi Golia e Sofia dopo aver capito che Babbo Natale non porta doni a chi si comporta male, trovano l’occasione giusta per cominciare a comportarsi bene aiutando gli abitanti di Felicittà.

scarry 2

 

Il Natale è il momento che i miracoli possono succedere, aiutando gli altri ed  avere sempre il sorriso pronto. Nelle ultime pagine, troviamo la spiegazione del gioco della nonna, i personaggi del libro illustrano come giocare e cosa serve, per esempio una pedina per ciascun giocatore che possono essere sassolini o sorpresine. Infine, troviamo delle immagini raffiguranti le parole natalizie, come pupazzo di neve, ghirlanda, vischio, ecc.. per far capire ancora di più cosa rappresenta il Natale.  

 

 

gesù 1

 

L’altro libro, La nascita di Gesù” è un libro con alette di Sam Taplin e Rosalinde Bonnet. È un cartonato, consigliato dalla casa editrice da 1 anno ma per comprendere la storia della Natività direi da 2 anni. Infatti, è un libro adatto ai bambini più piccoli, la storia raccontata con parole abbastanza semplici e riassunta in poche pagine, con disegni deliziosi e colorati.

 

 

Per ogni pagina di questo albo illustrato c’è una finestrella, per un totale di cinque alette dell’intero cartonato, che si sollevano e si scoprono delle immagini nascoste, catturando l’attenzione del bambino coinvolgendolo maggiormente nella breve narrazione.

Gesù 2

 

Sicuramente è un libro per iniziare a spiegare il significato religioso del Natale ai bambini, 

A Betlemme, Maria e Giuseppe cercarono alloggio ma tutte le locande erano al completo. Un locandiere gentile si offrì di ospitarli nella sua stalla…In una terra lontana, i re Magi videro una stella luminosa. Capirono che era accaduto qualcosa di molto speciale e seguirono la stella fino a Betlemme”.

 

 

Arrivederci alla prossima settimana, con i libri sulla vecchietta simpatica Befana!

 

Recensione a cura di:

Roberta Filippone

Responsabile Nazionale del Progetto : "Leggimi ancora!"

Ass. Custodi del Femminino

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

FacebookTwitterGoogle Bookmarks