Header new 707x180

 

luna pienaLa luna piena giovedì 28 giugno 2018

La luna piena si verifica quando il Sole è di fronte alla Luna. Ciò mette in evidenza forze o polarità opposte nella vita come il lavoro contro la famiglia, o ciò di cui hai bisogno contro ciò che vuoi.
La tensione interna e le pressioni esterne possono portare a conflitti personali e crisi che drenano le nostre energia.
La casa, la famiglia e le relazioni intime diventano più nitide dopo una luna piena.
Le qualità lunari delle emozioni e degli istinti raggiungono il loro apice alla luna piena.
Dovremmo usare questa maggiore forza emotiva e intuizione per superare qualsiasi sfida relazionale.

La consapevolezza del subconscio consente uno sguardo imparziale ed equilibrato alle nostre relazioni personali. Si potranno vedere chiaramente eventuali dinamiche relazionali o sentimenti negativi che causano disarmonia.
La luna piena ha una relazione con la precedente luna nuova. I nuovi obiettivi per la luna del 13 giugno ora possono essere perfezionati o completati, è tempo di raccolta: si possono apportare aggiustamenti emotivi in risposta a questi nuovi obiettivi.

L'effetto della luna piena dura per due settimane fino all'eclissi solare del 12 luglio.
Anche senza essere lupi mannari, le lune piene ,secondo la tradizione, portano nuove energie.
E allora impariamo a convogliarle verso obiettivi concreti.
Questo è il momento giusto!

Se abbiamo attraversato un periodo di confusione, cerchiamo di apprezzare le persone e gli affetti che ci circondano, assumiamoci le nostre responsabilità e rimbocchiamoci le maniche.
Non lasciamoci abbattere dalle avversità ma cerchiamo di superarle ripartendo più forti di prima.
Questa è una Luna Piena che si colora di toni freddi, se dovessimo pensare alla simbologia dei colori, penseremmo all’azzurro, al violetto, al blu, affine ad un segno invernale come quello del Capricorno, legato all’incedere lento e costante del seme che non si vede sotto la terra, nella fiducia che i semi piantati, fioriranno a tempo e debito.


Quella di Giugno è stata ribattezzata dai nativi americani come Strawberry Moon (Luna della Fragola).
Durante questo mese dell'anno per la tribù degli Algonchini era il momento della raccolta delle fragole mature.


La tradizione europea si riferisce al plenilunio di giugno con Rose Moon (Luna della Rosa) o Hot Moon (Luna del Calore).
Questa luna piena del giugno 2018 ci aiuta a ristabilire l'equilibrio.
Nelle nostre vite personali, questa non è la luna più romantica, ma è molto utile e pratica. Usiamo la luna piena di giugno 2018 per concentrarci su ciò che vogliamo veramente, eliminiamo tutte le distrazioni in modo da poter vedere chiaramente la strada da percorrere.
Funzionerà meglio con un processo di eliminazione, eliminiamo tutto ciò che non abbiamo usato negli ultimi 5 anni, avremo un grande chiarimento, cancelliamo i vecchi i file, allontaniamo le persone che ci appesantiscono e disintossichiamo la nostra vita.

Luna piena giugno 2018 Tarocchi

L'Arcano Maggiore la Papessa, rappresenta la saggezza, la personificazione del mistero e dell'energia pura.

È l’Arcano che indica il principio femminile della vita. L’Antica Madre che infonde pazienza, la Sacerdotessa di Iside. La Papessa è l’Arcano del binario che dipende dalla coscienza, dall’attività spontanea e dalla sua riflessione, è l’Arcano della trasformazione.

In altri termini il pensiero, trasmesso in modo corretto, può raggiungere la sua maturità fornendoci, a processo avvenuto, una vasta gamma di spunti come esperienza, dalla quale attingere in caso di necessità.
La Papessa indossa una tiara a tre piani e tiene un libro sulle ginocchia. La tiara è tempestata di pietre preziose e suggerisce l’idea che è in tre tappe che il processo di consapevolezza discende attraverso i tre piani della coscienza (formulazione del pensiero, comprensione del pensiero, passaggio del concetto nella realtà),  prima di arrivare alla quarta tappa: la sua manifestazione consapevole.

La Papessa rappresenta la fase della discesa, della rivelazione dopo il piccolo cerchio superiore della sua tiara, fino al libro aperto sulle sue ginocchia, la sua posizione è in accordo con il suo ruolo; essa è seduta, questa posizione indica il metodo pratico della Gnosi, mentre il Mago è in piedi e operativo cioè “osa”, la Papessa è in  meditazione, seduta e “sa”. La trasformazione da “osare” in “sapere”, comporta questo cambiamento di posizione dal Bagatto alla Papessa.

Secondo l’interpretazione Kabbalistica, la seconda lama degli Arcani Maggiori, corrisponde alla seconda lettera dell’Alfabeto Ebraico : BETH che significa “casa”. La Beit in ebraico, è considerata l’archetipo di tutti i recipienti.
La sua forma grafica, mostra un ideogramma che ha il sopra, il sotto e il lato destro chiusi, mentre il lato sinistro è aperto.
La Beth è aperta a sinistra per dare la possibilità al male di esistere e quindi consentire anche alla libertà di scelta, di poter essere richiamata. Ancora una volta troviamo la dualità come dicotomia tra bene e male. Se la Alef, abbinata all'Arcano Maggiore n°1, il Mago, è la lettera dell’energia creatrice, la Beth è la creazione stessa che incomincia con un atto di libera scelta, consapevole.

Corrispondenze Esoteriche:


- Alchimia : l’attrazione
- Astrologia: Luna in Cancro
- Kabbalah: Lettera Beth

 

Rituali Luna Piena del 28 Giugno:

Brucia un po 'di salvia per liberare il tuo spazio sacro e siediti comodamente a gambe incrociate, su una stuoia o un cuscino per terra. Fai alcuni respiri profondi di pulizia ed entra in una calma meditazione di 20 minuti che consente ai tuoi pensieri di rallentare il più possibile.
Alla fine della meditazione di 20 minuti chiedi al tuo sé superiore qual è la visione più grande che vede per la tua vita.
Chiedi dettagli o chiarimenti se necessario, mentre comprendi che il tuo Sé Superiore può voler mantenere alcuni frammenti del viaggio un mistero.
Fatto ciò,scrivi tutto ciò che hai visto e sentito. In basso, disegna una linea che divide ciò che hai visto da ciò che vorresti e scrivi altri doni che vorresti vedere manifestare nella tua vita. Questi pezzi sono anche una parte importante dei desideri del tuo cuore e condividerli con l'universo è un altro atto di fede e connessione!
Quando hai finito, piega la carta a metà portando la parte superiore del foglio verso di te. Questo ti aiuterà a portare l'energia delle tue visioni a te. Piega la carta fino a quando non può essere sigillata in una busta. Mantieni la busta da qualche parte dove puoi vederla come promemoria di ciò che sta entrando nella tua vita e mantieni la tua fede alta e forte.
Quando vedi la busta dì queste parole, "Mi apro a quali benedizioni e miracoli l'Universo ha per me! Sono pronto a condividere i miei doni e la luce con il mondo! Faccio un passo avanti con fede, luce e amore! "

 

E adesso concentriamoci sulla bellezza del cielo notturno e sugli spettacoli che ci regalerà in questi giorni

 

Articolo a cura di Maria Chiara Spadoni, Moon Mother e Operatrice Olistica

 

SENTI IL BISOGNO DI APPROFONDIRE LA CONNESSIONE CON IL FEMMININO DENTRO DI TE? Clicca qui

VUOI DIVENTARE EDUCATRICE MESTRUALE? Ecco il percorso che fa per te! Clicca qui

FacebookTwitterGoogle Bookmarks