Header new 707x180

 

samhainSamhain, conosciuto anche come: la vigilia di novembre, la festa dei morti, la festa delle mele, i doni e All Hallows Eve.

Probabilmente è la festa più importante dell'anno per le streghe, Samhain è un momento per ricordare coloro che sono passati, celebrare la fine della stagione estiva e prepararsi per i mesi invernali che verranno.


Il Dio Sole e la Terra cadono nel sonno, mentre le notti si allungano e inizia l'inverno.


Samhain, significa "Fine estate" e segna la terza e ultima vendemmia. 
Samhain è ora considerato il capodanno delle streghe.


Si celebra generalmente il 31 ottobre, ma alcune tradizioni preferiscono il 1 ° novembre. 


È una delle due "serate spirituali" dell’anno, l'altra è Beltane,è un intervallo magico in cui le leggi mondane del tempo e dello spazio sono temporaneamente sospese e il sottile velo tra i mondi viene sollevato. Comunicare con gli antenati e i propri cari può essere più semplice in questo momento, perché si pensa che le energie dei morti viaggino attraverso questo mondo nel loro cammino verso le “Terre Estive”.


Questo è il tempo per studiare i Misteri Oscuri ,onorare la Madre Oscura e il Padre Oscuro, che sono rispettivamente simboleggiati dalla Crona e dal suo Consorte. 


Originariamente era conosciuta come la "Festa dei morti", questo Sabbat è stato celebrato nei paesi celtici lasciando offerte di cibo sugli altari e sulle soglie delle porte per i "morti vagabondi”, oggi molti praticanti continuano a perpetrare questa tradizione. 


Le candele venivano accese e lasciate sulle finestre per aiutare a guidare gli spiriti degli antenati e dei cari verso casa, sedie extra erano sistemate sul tavolo e attorno al focolare per l'ospite invisibile. 


Le mele erano sepolte lungo i bordi delle strade, per gli spiriti che erano si erano persi o che non avevano discendenti che provvedevano a loro, le rape erano scavate e scolpite per sembrare spiriti protettivi, perché questa era una notte di magia e caos.
Viaggiare dopo il buio in questi giorni non era consigliato, le persone vestite di bianco (ossia come i fantasmi), indossavano camicie di paglia o si travestivano per ingannare gli spiriti della Natura.


Questo era anche il periodo in cui il bestiame venivano macellato per mangiare nei successivi mesi invernali. Tutte le colture ancora sul campo di Samhain erano considerate tabù e lasciate come offerte agli spiriti della Natura.

Venivano costruiti dei falò, (in origine chiamati fuochi d'ossa, perché dopo il banchetto le ossa venivano gettate nel fuoco come offerta per far in modo che il bestiame fosse sano e abbondante nel nuovo anno).

Le pietre erano contrassegnate con nomi di persone e poi gettate nel fuoco, per essere recuperate al mattino, la condizione della pietra recuperata prevedeva la fortuna di quella persona nel prossimo anno. Fuochi furono anche accesi nei falò dei villaggi per assicurarne l'unità e le ceneri degli stessi,venivano sparse sui campi raccolti per proteggere e benedire la terra.

La religione cristiana ha adottato questo giorno come Ognissanti, celebrando la vigilia come All Hallows Eve o Halloween. 

La superstizione e l'idea sbagliata legata a questa celebrazione ha portato negli anni all’adozione di pratiche come quella di vestirsi con travestimenti spaventosi, per proteggersi dagli spiriti che si consideravano malvagi.

Fai una passeggiata meditativa in un'area naturale vicino a casa tua. Osserva e contempla i colori, i profumi, i suoni e le altre sensazioni della stagione. Sperimenta te stesso come parte del Circolo della Vita e rifletti sulla morte e sulla rinascita come una parte importante della Natura. Se il luogo che visiti lo permette, raccogli alcuni oggetti naturali e al tuo ritorno usali per adornare la tua casa.

Piante sacre di Samhain:

Rosmarino
Il rosmarino è associato al ricordo, durante Samhain, molti di noi si prendono del tempo per onorare i ricordi dei nostri antenati e di altri cari perduti. Usa il rosmarino su un altare degli antenati o mescolalo in un incenso da usare nei tuoi rituali Samhain.
I preti romani usavano il rosmarino come incenso nelle cerimonie religiose e molte culture lo consideravano un'erba da usare come protezione dagli spiriti malvagi e dalle streghe. In Inghilterra,veniva bruciato nelle case di coloro che erano morti per malattia, e messo sulle bare prima che la tomba fosse piena di terra.

Crisantemi 


I Crisantemi sono associati alla protezione, in particolare di tipo metafisico. 
I fiori autunnali come calendule e crisantemi sono sempre appropriati a Samhain. Spesso associati alla protezione, in particolare di tipo metafisico, i crisantemi sono utili quando si lavora con il mondo degli spiriti. In alcune tradizioni, sono il fulcro delle decorazioni funerarie o dei monumenti funerari, molto probabilmente perché fioriscono intorno a Samhain. Puoi asciugare le teste e usarle in miscele di incenso a foglie sciolte per i rituali autunnali.Fai una passeggiata meditativa in un'area naturale vicino a casa tua. Osserva e contempla i colori, i profumi, i suoni e le altre sensazioni della stagione. Sperimenta te stesso come parte del Circolo della Vita e rifletti sulla morte e sulla rinascita come una parte importante della Natura. Se il luogo che visiti permessi, raccogli alcuni oggetti naturali e al tuo ritorno usali per adornare la tua casa

Mele, rami e fiori


Meleto


Porta i tuoi bambini a raccogliere i le mele direttamente dagli alberi. 
Le mele appaiono, in molti sistemi di credenze, come sacre agli dei. In molte società agricole primitive, una buona raccolta di mele faceva sì che gli dei mostrassero alla comunità il loro favore. Puoi usare le mele in un certo numero di modi magici, compresi alcuni diversi metodi di divinazione.


Se hai raccolto i fiori da un albero di mele e li hai asciugati per conservarli, assicurati di incorporarli anche nel tuo lavoro.

La mela era considerata un simbolo di immortalità. È interessante notare che è anche visto come un cibo per i morti, motivo per cui Samhain è a volte indicato come la festa delle mele. Nel mito celtico, un ramo di mele con frutti, fiori e gemme non aperte era una chiave magica per la terra degli Inferi.

Il melograno è il simbolo di Demetra e della sua figlia perduta, Persefone. 


I melograni hanno un ruolo prominente nella storia di Demetra e Persefone. Associati al regno degli inferi, i melograni possono essere usati nei rituali che comportano la comunicazione con i morti.
È interessante notare che i melograni sono anche associati alla magia della fertilità in autunno. L'erborista pratico dice: "Il frutto è pieno di semi, non solo cinque o sei o anche dieci o venti, ma 840 semi. La magia della fertilità del melograno riguarda la diversità. Il melograno ci insegna a lanciare i nostri semi in lungo e in largo, a inviare molti rami, a trovare la forza in una vasta gamma di attività creative. Senza compromessi nelle sue esigenze ambientali, la magia della fertilità del melograno riguarda la protezione della diversità che seminiamo.
Il melograno non darà frutti se le condizioni non sono giuste, anche se pochissimi sanno che il melograno è molto delicato. 
Il melograno ci ricorda di essere consapevoli del nostro ambiente, di scegliere dove e quando seminare i nostri semi con saggezza, e di essere intransigenti nelle condizioni che richiediamo per la nostra crescita ".

Le zucche.


Le zucche sono tipicamente associate all'abbondanza della stagione del raccolto tardivo. 
Le zucche sono abbastanza resistenti e si conservano bene nelle giuste condizioni, possono durare diversi mesi, fornendo sostentamento alle famiglie anche quando i campi sono nudi e coperti di neve.
Alcune tradizioni associano la famiglia delle zucche alla consapevolezza e allo sviluppo psichico.
Altri la collegano alla protezione: puoi intagliare sigilli e simboli di protezione su una zucca e posizionarla in una finestra o in una porta per proteggerti dagli attacchi metafisici.

L'artemisia è associata alla divinazione. 
L'artemisia si trova in alcune tradizioni magiche che la associano alla divinazione e al sogno. 
Se qualcuno ha sogni iperattivi, possono essere bilanciati con un bagno rituale a base di artemisia; in alcuni testi ci si riferisce all'uso di artemisia per scacciare il possesso demoniaco. L'autore raccomanda anche di scaldare una grossa pietra nel caminetto, quindi cospargerla di artemisia e aggiungere acqua per creare un vapore che il paziente possa inalare.

Molte persone scelgono di utilizzare Samhain come un tempo per onorare la propria linea di sangue. Usa questa preghiera per celebrare i tuoi antenati a Samhain. Puoi incorporarlo in una meditazione o in un rituale, o semplicemente offrirlo come ringraziamento a coloro che sono venuti prima di te, per esprimere la tua gratitudine per quello che sei.

Celebrazione per gli antenati: 

Questa è la notte in cui il velo tra
il nostro mondo e il mondo degli spiriti è più sottile.
Stasera è una notte per chiamare quelli che sono venuti prima.
Stanotte onorò i miei antenati.
Spiriti dei miei avi, vi chiamo,
vi prego di unirvi a me per questa notte.
Mi seguite sempre,
proteggendomi e guidandomi,
e stasera voglio ringraziarvi.
Il vostro sangue scorre nelle mie vene,
il vostro spirito è nel mio cuore,
i vostri ricordi sono nella mia anima.

 

 

 

Articolo a cura di Maria Chiara Spadoni,  Moon Mother e Educatrice Mestruale

FacebookTwitterGoogle Bookmarks