Header new 707x180

 

 

5 fatti curiosi allattamentoVoglio presentari cinque fatti curiosi sull'allattamento; chiaramente sono solo alcuni perché l'allattamento è talmente ricco di aspetti affascinanti! 

Ho scelto questi per contribuire a nutrire la tua conoscenza e consapevolezza per vivere più serenamente il tuo allattamento

 

Curiosità n. 1

Almeno il 70% delle donne, produce più latte dal seno destro rispetto al seno sinistro. Questo fatto non è correlato al destrismo o al mancinismo della mamma, né al seno che si offre per primo quando si allatta. In effetti, non si è ancora ben capito perché questo accada!

 

Curiosità n. 2

I tuoi capezzoli hanno più di un "buco" (o meglio, dotti) e il latte fuoriesce da 5-15 o più dotti diversi su ciascun capezzolo. Pensa al tuo capezzolo meno come una terrarella del biberon e più come un irrigatore su un tubo da giardino. L’analogia è sicuramente buffa, ma pertinente (e serve anche a scardinare l’accostamento seno-biberon)

Curiosità n. 3

I bambini allattati al seno mangiano la stessa quantità di latte al giorno da quando hanno 4-6 settimane fino a quando hanno più di 6 mesi e iniziano a mangiare cibi solidi. La composizione del latte materno cambia da poppata a poppata per soddisfare le esigenze della tua bambina / del tuo bambino! 

I bambini che mangiano la formula via via che crescono aumentano la quantità di latte, ma un bambino allattato al seno avrà sempre bisogno di circa 850 ml di latte materno al giorno (è una media che può variare dai 550 a 950 ml)

Curiosità n. 4

I bambini non succhiano il latte dal seno. Quando i bambini poppano correttamente, sollevano la lingua per creare un vuoto mentre massaggiano il latte estraendolo dal seno. I muscoli della lingua “rotolano” (in un movimento a onda) dalla parte anteriore a quella posteriore per aiutare a estrarre il latte fuori dai dotti. Puoi sentirlo se metti un dito (pulito!) nella bocca del tuo bambino/della tua bambina allattata/o al seno: nota il movimento ondulatorio della lingua mentre "succhia". Bere da un biberon richiede principalmente aspirazione e un movimento masticatorio, motivo per cui i bambini possono avere difficoltà a passare dal seno al biberon e viceversa.

Curiosità n. 5

Quei piccoli solchi sulla tua areola (chiamate ghiandole montgomery), secernono una sostanza sebacea che odora di liquido amniotico. Essi diventano più grandi durante la gravidanza e quel profumo aiuta effettivamente la tua bambina/il tuo bambino a trovare il capezzolo dopo la nascita, poiché è attratta/o da questo profumo familiare che sa di te! Le ghiandole di Montgomery tendono a trovarsi sulla stessa parte dell’areola dove si posiziona il naso di un bambino mentre si allatta.

Quali sono i tuoi “fatti curiosi” preferiti sull'allattamento ? 

 

 

Marika Novaresio, Consulente professionale in allattamento IBCLC

 

Foto Credit: Jenny Tamas

 

FacebookTwitterGoogle Bookmarks