Header new 707x180

 

Ipelle a pellel modo in cui la tua bambina/il tuo bambino è curata/o e nutrita/o subito dopo la nascita ha un impatto significativo sul suo passaggio dal tuo grembo al mondo esterno.

Alla maggior parte dei bambini/delle bambine manca l’importante esperienza di rimanere pelle a pelle con la propria madre, poiché nella nostra cultura si tende a separare comunemente la diade per le procedure di routine come il bagnetto e misurazioni varie.

Questa pratica che ha conseguenze a breve e lungo termine, per tutti/e.

Il bagnetto, misurare e prendere il peso, sono tutte pratiche non necessarie per la sopravvivenza o per migliorare il benessere della diade, quindi non vi è alcun motivo per cui non possano essere ritardate dopo la prima e importantissima ora dalla nascita.

La prima ora dovrebbe essere focalizzata sulla prima poppata e sul legame madre-bambina/o al di fuori dell'utero. A meno che la madre o il bambino/la bambina abbiano bisogno di assistenza medica, i protocolli ospedalieri dovrebbero sostenere questo momento di nuovi inizi per entrambe le nascite: naturale (vaginale) e taglio cesareo.

In cosa consiste la pace della prima ora?

Le bambine/i bambini nascono e subito dopo sono posti a pancia in giù sul ventre materno. Una coperta deve essere posizionato sopra la madre e il bambino/la bambina, per mantenere il giusto tepore. Questa pratica rallenta la produzione dell'adrenalina di modo che essa non interferisca con la produzione di ossitocina e prolattina (ormoni essenziali per stabilire il legame e per il buon avvio dell’allattamento).

In questo momento, le esigenze della madre sono semplici: calore e un ambiente  tranquillo. E 'importante ricordare che lei è ancora in travaglio - la placenta e le membrane devono ancora nascere e il suo utero ha bisogno di contrarsi verso il basso.

Qui ci sono 7 motivi importanti per cui la diade non dovrebbe essere disturbata almeno per la prima ora dopo la nascita:

 

# 1: L'allattamento

Si sta riscoprendo in questi ultimi anni, anche negli ospedali, l’importanza dell’allattamento al seno e le strutture si stanno adoperando in modo tale che La bambina/il bambino sia messa/o in condizione di poppare entro la prima ora dalla nascita (come raccomandano le linee guida internazionali). Oltre all'importanza di anticipare l’alimentazione, questa pratica è estremamente positiva anche per favorire il legame della diade, inoltre aiuta la mamma ad espellere la placenta in modo più rapido e semplice, riducendo il rischio di emorragie postparto.

E’ comune per gli operatori sanitari aiutare il bambino ad attaccarsi al capezzolo, questa pratica è inutile nella maggior parte dei casi, quando i bambini/le bambine che non sono stati esposti a farmaci sono posti pelle a pelle con le loro madri e lasciati indisturbati, istintivamente strisciano al seno e si attaccano al capezzolo. Questo avvenimento è ora conosciuto come 'Breast Crawl' - così denominato per la prima volta dai ricercatori svedesi nel 1980. Un'ulteriore osservazione ha messo in evidenza che i bambini nascono con istinti innati che li supportano nella ricerca di capezzolo della madre, proprio come tutti i mammiferi appena nati.

 

# 2: Regolazione dei sistemi termici e respiratori

I neonati/le neonate non sono in grado di regolare in modo autonomo la loro temperatura corporea, così come fanno invece le bambine/i bambini più grandi e gli adulti in quanto non hanno gli stessi livelli di grassi che li isolino. Hanno trascorso nove mesi in un ambiente che ha una termoregolazione perfetta. Se disperdono troppo calore, devono usare più energia e ossigeno di quanto possano risparmiare per cercare di mantenere la loro temperatura stabile.

I bambini/le bambine che vengono lasciati/e pelle a pelle con le loro madri per le prime ore immediatamente dopo la nascita sono maggiormente in grado di regolare la loro temperatura e la respirazione.

Una prima ora di pelle a pelle riduce anche il rischio di ipoglicemia (bassi livelli di zucchero nel sangue). I neonati/le neonate possono produrre glucosio dalle scorte energetiche del loro corpo fino a quando non si avvia l'allattamento e sono più propensi a farlo quando rimangono pelle a pelle con le loro madri.

 

# 3: Promuove clampaggio ritardato del cordone

Lasciare il cordone ombelicale intatto mentre è ancora pulsante permette alle bambine/ai bambini di ricevere l'ossigeno attraverso la placenta, durante la regolazione che i polmoni mettono in moto, per iniziare a respirare in maniera autonoma. Stare pelle a pelle con la madre aiuta il bambino a stabilizzare la respirazione, il che significa che più il cordone rimarrà intatto e maggiore sarà la possibilità di ricevere globuli rossi vitali e di ridurre il rischio di carenza di ferro (anemia).

Anche se si subisce un taglio cesareo, il taglio del cordone ritardato è possibile. A volte la prassi ospedaliera tende a non venire incontro a queste esigenze: ricorda che è tuo diritto affermare il clampaggio ritardato del funicolo, anzi è un diritto del tuo bambino/della tua bambina al fine di tutelare la sua salute (così come disciplinato dall’art. 32 della Costituzione).

 

# 4: Promuove il legame della diade

Un prolungato pelle a pelle dopo la nascita permette alla madre e al bambino/alla bambina di conoscersie riscoprirsi. Le madri che hanno sperimentato il contatto pelle a pelle dopo la nascita sono più propense a sentirsi sicure nel soddisfare le esigenze delle loro bambine/ dei loro bambini rispetto a coloro che non lo hanno sperimentato.

L'attaccamento è fondamentale per la sopravvivenza neonatale e le madri sono già “programmate" per prendersene cura. L’aumento di ossitocina nei recettori del cervello aumento in una donna durante la gravidanza, in modo che, quando il suo bambino/la sua bambina nasce, lei è già più sensibile a questo ormone che favorisce l’istinto materno. L'ossitocina viene prodotta in grandi quantità durante l'allattamento e tenendo le bambine/i bambini vicino con un contatto pelle a pelle.

Le madri che hanno avuto un precoce contatto di questo tipo, hanno maggiori probabilità di manifestare comportamenti che rafforzano il legame affettivo, a partire dai baci, dal tenere in braccio e così via.

 

# 5: Migliori percentuali di successo nell’allattamento al seno.

L'allattamento al seno è probabile che abbia più successo nei bambini /nelle bambine che hanno ricevuto il pelle a pelle nella prima ora dopo la nascita. Ciò è particolarmente importante nei paesi in cui i tassi di allattamento diminuiscono sensibilmente alcuni mesi dopo la nascita, come l'Australia, l'America e la Gran Bretagna, l'Italia . L'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda l'allattamento al seno esclusivo nei primi sei mesi di tempo per raggiungere una crescita ottimale, lo sviluppo e il benessere totale (seguito da un’adeguata, sicura ed appropriata alimentazione complementare, mentre l’allattamento al seno continua per 2 anni e oltre.)

Creare le giuste condizioni per l'inizio dell'allattamento al seno potrebbe contribuire a promuovere la durata più lunga dell'allattamento per molte donne.

I bambini/le bambine che vengono lasciati/e liberi/e di arrivare al seno di solito hanno una migliore possibilità di un corretto posizionamento della lingua e di un migliore attacco. Questo può aumentare l'allattamento al seno a lungo termine perché le madri sperimentano una maggiore facilità nell’allattare e una diminuzione dei problemi legati all’allattamento se l’attacco non è un problematico.

 

# 6. Protegge contro gli effetti della separazione

Le bambine/i bambini nascono pronte/i ad interagire con le loro madri - un/a neonato/a che non è stato7a esposto/a ai farmaci in quantità eccessive, sarà molto vigile e guarderà attentamente il viso della madre, riconoscendo il suo odore, il suono della sua voce e il tocco della sua pelle. Rimanere con la madre è la chiave per la sopravvivenza di un bambino/una bambina e la separazione è un pericolo per la sua vita. Nasciamo con l'istinto primordiale tipico dei mammiferi, quello di rimanere all'interno dell' habitat sicuro della madre, dove c'è calore, sicurezza e nutrimento.

Quando i bambini/le bambine sono separati/e dalle loro madri  protestano ad alta voce, attirando l'attenzione. Sono sottoposti/e a quello che è letteralmente un’attivazione dei loro sensi portata dalla stimolazione sensoriale del corpo della madre. Restare separati dalla mamma nonostante le proteste, signfica farli/e cadere in uno stato di disperazione, essenzialmente alla fine rinunceranno per un istinto di sopravvivenza (non attirare i predatori) e le funzioni del loro corpo rallenteranno per conservare calore ed energia.

 

# 7. Aumentare il sistema immunitario naturale del bambino

Venire alla luce significa anche emergere dall' ambiente quasi sterile dell' utero per incontrare il corpo della madre disseminato di batteri. Questo allena in sostanza le cellule neonatali a distinguere tra ciò che è 'buono' e  ciò che è 'cattivo' .

Questo imprinting attiva il suo sistema immunitario a combattere le infezioni e protegge dalle future malattie.

La ricerca indica che se ai bambini/alle bambine non è data l'occasione di essere esposti/e ai batteri materni, o perché non sono nati/e per via vaginale, o perché non sono stati tenuti pelle a pelle o allattati al seno, il sistema immunitario del bambino/della bambina non può raggiungere il suo pieno potenziale e questo può aumentare il rischio di malattie in futuro.

Il pelle a pelle e l'allattamento al seno precoce sono ottimi modo per contribuire ad aumentare l'esposizione ai batteri materni.

Una migliore comprensione di come una prima ora di conoscenza indisturbata per la diade abbia un impatto sull’allattamento al seno, il benessere e lo sviluppo madre/neonat*, contribuisce all'empowerment e supporta una scelta informata e consapevole riguardo questo tema.

Scegli chi ti accompagnerà durante il parto e fai tutto ciò che serve per aumentare le possibilità di un parto rispettoso e di un’ indisturbata prima ora.

Gli operatori sanitari dovrebbero sostenervi e rimandare a dopo i controlli di routine per il bambino/la bambina, fino a quando non vi sentirete pronte/i.

Creare un ambiente ottimale per la nascita (calore, scarsa illuminazione, tranquillità, riservatezza e supporto) aumenta gli ormoni giusti per una nascita rispettosa, con minore necessità di interventi che potrebbero causare la vostra separazione.

 Assicurati che lo staff che ti assiste comprenda l'importanza di lasciare il cordone ombelicale intatto fino a quando non ha smesso di pulsare.

Per promuovere la produzione di ossitocina e prolattina, assicurati che l’ ambiente dopo la nascita sia accogliente e caldo.

 

***********

 

Fonti:

http://www.bellybelly.com.au/birth/7-benefits-undisturbed-first-hour-after-birth/

http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1002/14651858.CD003519.pub3/abstract

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/2311552

http://www.bellybelly.com.au/pregnancy/ways-to-give-babys-immune-system-the-best-start/

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18716189

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2153583/

FacebookTwitterGoogle Bookmarks