Header new 707x180

 

sacred femininePer molte di noi è una sfida accogliere con amore la nostra intrinseca ciclicità.

Ciò che il corpo femminile richiede durante questo periodo spesso è in conflitto con le continue richieste della vita moderna, dominata dal patriarcato/maschile.

Sincronizzare il nostro ciclo con la luna

Il ciclo mestruale di una donna è fortemente legato al ciclo della luna. Più si è in sintonia con i ritmi naturali del nostro corpo, più si è sintonizzate con l’ambiente naturale e, di rimando, con il ciclo della luna.

Il corpo umano è composto principalmente di acqua e, come tutta l'acqua sulla terra, si sincronizza con la luna. In passato, quando le persone vivevano in sincronia con la natura, e quando la luna era l'unica fonte di luce, esse erano consapevoli di questa connessione - e di conseguenza i cicli delle donne ne erano naturalmente in sincronia. 

cerridwenOstara, noto anche come l'equinozio di primavera , arriva il 20 marzo e coincide quasi alla perfezione con la prima luna piena di questo mese.
L'equinozio è significativo perché è il momento in cui la notte e il giorno sono di uguale lunghezza, è un tempo per celebrare l'equilibrio in tutte le cose.
I nostri antenati celti, anglosassoni e germanici avrebbero festeggiato l'arrivo della primavera in molti modi diversi, proprio come facciamo oggi, sappiamo infatti che ci sono siti sacri sparsi in tutto il mondo antico che mostrano chiaramente che i nostri antenati osservavano e celebravano gli equinozi e i solstizi.
Ostara è vista come un'epoca in cui l'energia fertile della Terra si risveglia ancora una volta.
Questo è anche il tempo della Fanciulla e dell'Uomo Verde.
Nel medioevo, la lepre (coniglio) era un importante simbolo di fertilità e in marzo, periodo della riproduzione, sembrava essere ovunque, così è diventata uno dei simboli di questo Sabbat.

Stasera ci godiamo sia l'alba della Primavera che la luce esoterica della Luna Piena.

imbolcImbolc, nel calendario stagionale celtico segna l'inizio della stagione del parto e segna l'inizio della primavera e gli stimoli della nuova vita. 
La parola originale Imbolg significa "nella pancia”, la Madre Terra è incinta e in attesa. 
 
È la promessa di rinnovamento, di potenziale nascosto, di risveglio della terra e di agitazione della forza vitale. 
Ecco la speranza. Accogliamo con entusiasmo il ritorno della luce e assistiamo all'appetito insaziabile della vita per la rinascita.
 
E' tempo di lasciare andare il passato e guardare al futuro, liberando il vecchio, ripulendo sia lo spazio esterno che quello interiore per nuovi inizi. 

16ece5bb774d878e610ab40909a4c4f9La festa pagana chiamata Yule si svolge il giorno del solstizio d'inverno, intorno al 21 dicembre .
In questo giorno, una cosa straordinaria accade nel cielo sopra di noi. L'asse terrestre si inclina lontano dal sole nell'emisfero settentrionale e il sole raggiunge la sua massima distanza dal piano equatoriale.

Usanze tradizionali come il ceppo di Yule e l'albero decorato possono essere tutti fatti risalire al popolo norvegese, che ha chiamato questa festività Jul.
I Romani celebravano Saturnalia a partire dal 17 dicembre, una festa di una settimana in onore del dio Saturno, che implicava sacrifici, regali e banchetti.
Nell'antico Egitto, fu celebrato il ritorno di Ra, il dio del sole, come un modo per ringraziarlo per il riscaldamento della terra e delle colture.

Molte culture in tutto il mondo hanno feste invernali che sono in realtà celebrazioni di luce. Oltre a Natale, c'è Hanukkah con le sue menorah illuminate, le candele Kwanzaa e qualsiasi altra festività.
Come festival del sole, la parte più importante di ogni celebrazione di Yule è la luce: candele, falò e altro.
Diamo un'occhiata ad alcune delle storie che stanno dietro questa celebrazione, e le molte usanze e tradizioni che sono emerse al tempo del solstizio d'inverno, in tutto il mondo.

full moonQuando si verifica un'eclissi lunare, la Terra si muove tra il sole e la luna, il che significa che la luce proveniente dal sole ,che di solito illumina la luna, è bloccata. Ma qualche raggio di luce si fa strada intorno alla Terra e attraverso l'atmosfera raggiunge la luna e il risultato è la meravigliosa colorazione rossa della nostra luna.

La tonalità arancio rossastro scuro conferisce alla luna il nome di "luna del sangue".

Durante l'antichità, era comune seguire i mutamenti delle stagioni seguendo il mese lunare piuttosto che l'anno solare, su cui si basano i 12 mesi del nostro calendario moderno.

Per millenni, persone in tutta Europa, così come le tribù native americane, hanno chiamato i mesi con nomi che avevano caratteristiche associate alle stagioni, molti di questi nomi sono rimasti molto simili.

45583925 479400905883701 5027720576765001728 nPer vivere con consapevolezza il proprio ciclo mestruale, o per riconnettersi con il ciclo lunare.

Hai mai pensato di poter vivere il tuo ciclo mestruale consapevole dei doni e delle risorse che può darti? Hai sempre pensato di essere uguale in ogni fase, o ti sei sentita periodicamente “lunatica”?

 

Il nostro ciclo è scandito da fasi che a loro volta vanno a modificare l'intero sistema del nostro corpo; ogni fase del ciclo mestruale energeticamente corrisponde a una fase lunare ed è rappresentata da un archetipo femminile.
Le mestruazioni riflettono in modo importante un percorso di vita, morte e rinascita che ogni donna sperimenta mensilmente non solo nel corpo, ma anche nella mente, in strati molto profondi del suo essere.

I bracciali della ciclicità sono uno strumento utilissimo per acquisire consapevolezza della propria ciclicità femminile.
Vivendo il proprio ciclo, si indossa il bracciale corrispondente alla propria fase. In assenza di mestruazione (gravidanza, amenorrea, ecc) si possono indossare seguendo le fasi lunari.

Un’idea regalo preziosa da fare a una ragazza alla prima mestruazione, a un’amica, una sorella, o semplicemente a te stessa.
I bracciali sono racchiusi in un sacchetto in cotone 100% che può essere utilizzato, se lo si desidera, per contenere la coppetta mestruale, gli assorbenti o altro.

Per ordinare il kit o avere informazioni scrivici a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

45616754 479372519219873 3415191005450731520 n

samhainSamhain, conosciuto anche come: la vigilia di novembre, la festa dei morti, la festa delle mele, i doni e All Hallows Eve.

Probabilmente è la festa più importante dell'anno per le streghe, Samhain è un momento per ricordare coloro che sono passati, celebrare la fine della stagione estiva e prepararsi per i mesi invernali che verranno.


Il Dio Sole e la Terra cadono nel sonno, mentre le notti si allungano e inizia l'inverno.

mestruazioniIl periodo mestruale,  per sua natura,  può essere una fase di riposo, relax, ringiovanimento, profonda saggezza interiore e piacere (sì, piacere!).

E’ nostra facoltà (oltre che potere) gestire le nostre energie, ascoltandole, onorandole e celebrandole. Il modo in cui affrontiamo qualsiasi cosa nella vita, riflette il modo in cui diamo accoglienza e veniamo accolte..

In che modo possiamo prenderci cura di noi?

rituali mestruazioniIl dizionario definisce sacro come "qualcosa considerato meritevole di profondo rispetto" 

Rendere sacro il tempo delle mestruazioni non è vincolato a nessuna cerimonia o rituale particolare. "Rendere sacro" significa offrire la tua amorevole attenzione, mentre si crea uno spazio spirituale, di devozione e di intenzione. Possiamo rendere sacro ogni aspetto nella nostra vita; mangiare, fare l'amore, lavorare in giardino, leggere un libro, esercitarsi ... e il tempo delle mestruazioni.

Rendere sacro il tempo della Luna è un bel viaggio alchemico che  prende qualcosa che è stato cancellato come un tabù e spinto nell'armadio (al buio)  e lo riporta nella Luce, per onorare e amare. Innamorarsi del tempo della luna significa abbracciare e amare l'intero processo; i crampi, le fluttuazioni emotive, l'emorragia e tutti i momenti intermedi.

Ecco 8 modi con cui puoi riconnetterti alla tua Sacralità e onorare questo Tempo.

period1Un tempo le mestruazioni erano un dono, dalla prima mestruazione fino all’ultima, la donna generava la vita (fisica o psichica). 
La sincronicità tra il ciclo femminile e l'orbita della Luna attorno alla Terra ha rivelato il legame tra le mestruazioni e i grandi cicli della vita e dell'Universo. 
Ciò ha reso sacro il nostro corpo e il nostro sangue.


Oggi, tuttavia, l'aspetto sacro delle mestruazioni è stato oggetto di stigmatizzazione, incomprensione, sottovalutazione.

Tutto ciò ha contribuito alla normalizzazione dell’alterazione del nostro sistema endocrino (contraccezione ormonale) e, recentemente, la distruzione della mestruazione (nuova pillola che riduce le mestruazioni a 4 cicli in un anno).

FacebookTwitterGoogle Bookmarks