Header new 707x180

 

“Possiamo recuperare la saggezza del ciclo mestruale

sintonizzandoci sulla nostra natura ciclica e celebrandola come fonte di potere femminile.

Il flusso di sogni, creatività e ormoni che intervengono nelle diverse fasi del ciclo mestruale

ci offrono una meravigliosa opportunità per approfondire la nostra connessione con la nostra conoscenza interiore.

Questo è un processo graduale per la maggior parte delle donne,

un processo che comporta la rivelazione della nostra storia personale e quindi, giorno dopo giorno,

ci troviamo a pensare in modo diverso ai nostri cicli e li viviamo in un modo nuovo.”

Cristiani Northrup, Corpo di donna, saggezza di donna.

 

ruota mestrualeIl ciclo mestruale è una manifestazione del ciclico universale nel corpo delle donne.
Conoscere e comprendere come si manifesta il ciclo ci aiuta a conoscerci e capirci meglio e, quindi, ad amarci come siamo.
La parola "ruota" è associata, nella sua origine, alla radice indo-europea "ret-" che significa "rotolo". Girare la ruota mestruale più e più volte è un percorso verso la totalità e l'unità interna.
La parola "mestruazione” deriva dal greco "men,menos", un termine che indica "l'inizio" e si usava anche per indicare la luna.
Con la “Ruota mestruale” cerchiamo di dare un nome alla ciclicità che viviamo ogni mese nel nostro corpo attraverso il ciclo mestruale, con la prima intenzione di restituire al corpo femminile il senso di irriducibilità che ci caratterizza.
Per questo, il ciclo mestruale sarà preso come un metodo di conoscenza di sé femminile a tutti i livelli (corporeo, mentale, emotivo e spirituale).

 

4f2c342774d7b0ab2acd2d5144d4f0bcImmaginate di aspettare un'ospite, un'amica/o, che alloggerà da voi per un pò di tempo.

Avete una camera da preparargli nell'attesa che arrivi... la camera è vuota.
Iniziate a mettere su un progetto sognando e immaginando come diventerà la camera.

Sarà divertente e creativo dipingere le pareti, scegliere i colori, degli oggetti magari anche inutili per abbellire la stanza, mettere su delle tende colorate...
Poi iniziate a pensare che un bel letto comodo potrebbe far piacere, e magari delle coperte per riscaldarlo, dei cuscini che lo facciano sentire comodo, e per finire dei fiori sul comodino... vi sentite proprio amorevoli, soddisfatte e creative.

 

Ma... qualcosa inizia a cambiare, forse la sensazione che non arriverà nessun ospite, non ora... vi sentite nervose per tutto il lavoro fatto inutilmente.

28378251 583221512028499 729011056864158039 nEducatrice Mestruale® :

L’Educatrice Mestruale® è una figura professionale (legge 4/2013) non sanitaria, che dopo un percorso interiore e di formazione accademica, riconosce l’importanza e la sacralità della ciclicità femminile e segue una vera filosofia legata al benessere femminile. Accompagna le donne attraverso un percorso di consapevolezza e fiducia verso i temi della ciclicità, del potere del sangue mestruale e dell’Empowerment femminile.

Supporta la conoscenza e l’approfondimento del ciclo mestruale attraverso incontri teorico-pratici ed esperienziali, aiutando le donne a riconoscere la loro natura e la fisiologia del loro corpo ritrovando la connessione con la ciclicità che contraddistingue l’essenza delle Donne. Facilitatrice in contesti di gruppo quali cerchi di donne, tende rosse, riti di passaggio femminile e supporto in percorsi individuali atti a ritrovare la connessione con il femminino.

Le Educatrici Mestruali di Custodi del Femminino oltre al percorso di studi di 32 ore,per attestarsi devono elaborare una tesi finale e sostenere un colloquio.

Sono donne in continua formazione partecipando a workshop annuali e webinar proposti dall'associazione.

Qui puoi trovare l'Educatrice Mestruale® più vicina a te :

 

maxresdefault

 

Lammas è un momento di eccitazione e magia,ci troviamo in estate inoltrata e l'unione di Sole e Terra, di Dio e Dea, ha prodotto il primo raccolto di grano.
Il mondo naturale sta prosperando intorno a noi, è tempo di iniziare a mietere ciò che abbiamo seminato negli ultimi mesi e a maturare la consapevolezza che tutto cambierà presto.

 

 

imageBeltane onora la vita.

Rappresenta il picco della primavera e l'inizio dell'estate. Le energie terrestri sono al loro meglio e più attive.

Tutta la vita sta scoppiando di potente fertilità ea questo punto della Ruota dell'Anno, il potenziale diventa concezione.

La vigilia di maggio la sessualità della vita e della terra è al suo apice. La fertilità abbondante, a tutti i livelli, è il tema centrale. La dea Maiden ha raggiunto la sua pienezza. È la manifestazione della crescita e del rinnovamento, Flora, la dea della primavera, la regina di maggio, la sposa di maggio. Il giovane Oak King, come Jack-In-The-Green, come l'uomo verde, si innamora di lei e vince la sua mano. L'unione è consumata e la regina di maggio rimane incinta.

Insieme, la Regina di maggio e il Re di maggio sono simboli del Sacro Matrimonio, l'unione di Terra e Cielo, e questa unione è stata allegramente rimessa in scena dagli uomini attraverso i secoli. Per questa è la notte del matrimonio di Greenwood. Riguarda la sessualità e la sensualità, la passione, la vitalità e la gioia. E riguardo al concepimento. Un brillante momento nella Ruota dell'Anno per portare in azione idee, speranze e sogni.

19 aLa luna piena, venerdì 19 aprile 2019 è in Bilancia,di fronte a Urano.

Ciò significa che il tuo bisogno di cambiamento, eccitazione o libertà potrebbe renderti irrequieta e impulsiva. Eventi imprevisti e comportamenti imprevedibili potrebbero aggiungere molta tensione alle relazioni personali.
La luna piena mette in evidenza anche gli squilibri di relazione che coinvolgono il supporto emotivo e l'amore.

La Luna Rosa è sempre ad aprile, mese in cui la primavera sta sbocciando prepotentemente ,mentre gli ultimi segno dell’inverso scompaiono e Madre Terra vive la sua rinascita.

Significato della luna piena

sacred femininePer molte di noi è una sfida accogliere con amore la nostra intrinseca ciclicità.

Ciò che il corpo femminile richiede durante questo periodo spesso è in conflitto con le continue richieste della vita moderna, dominata dal patriarcato/maschile.

Sincronizzare il nostro ciclo con la luna

Il ciclo mestruale di una donna è fortemente legato al ciclo della luna. Più si è in sintonia con i ritmi naturali del nostro corpo, più si è sintonizzate con l’ambiente naturale e, di rimando, con il ciclo della luna.

Il corpo umano è composto principalmente di acqua e, come tutta l'acqua sulla terra, si sincronizza con la luna. In passato, quando le persone vivevano in sincronia con la natura, e quando la luna era l'unica fonte di luce, esse erano consapevoli di questa connessione - e di conseguenza i cicli delle donne ne erano naturalmente in sincronia. 

cerridwenOstara, noto anche come l'equinozio di primavera , arriva il 20 marzo e coincide quasi alla perfezione con la prima luna piena di questo mese.
L'equinozio è significativo perché è il momento in cui la notte e il giorno sono di uguale lunghezza, è un tempo per celebrare l'equilibrio in tutte le cose.
I nostri antenati celti, anglosassoni e germanici avrebbero festeggiato l'arrivo della primavera in molti modi diversi, proprio come facciamo oggi, sappiamo infatti che ci sono siti sacri sparsi in tutto il mondo antico che mostrano chiaramente che i nostri antenati osservavano e celebravano gli equinozi e i solstizi.
Ostara è vista come un'epoca in cui l'energia fertile della Terra si risveglia ancora una volta.
Questo è anche il tempo della Fanciulla e dell'Uomo Verde.
Nel medioevo, la lepre (coniglio) era un importante simbolo di fertilità e in marzo, periodo della riproduzione, sembrava essere ovunque, così è diventata uno dei simboli di questo Sabbat.

Stasera ci godiamo sia l'alba della Primavera che la luce esoterica della Luna Piena.

imbolcImbolc, nel calendario stagionale celtico segna l'inizio della stagione del parto e segna l'inizio della primavera e gli stimoli della nuova vita. 
La parola originale Imbolg significa "nella pancia”, la Madre Terra è incinta e in attesa. 
 
È la promessa di rinnovamento, di potenziale nascosto, di risveglio della terra e di agitazione della forza vitale. 
Ecco la speranza. Accogliamo con entusiasmo il ritorno della luce e assistiamo all'appetito insaziabile della vita per la rinascita.
 
E' tempo di lasciare andare il passato e guardare al futuro, liberando il vecchio, ripulendo sia lo spazio esterno che quello interiore per nuovi inizi. 

16ece5bb774d878e610ab40909a4c4f9La festa pagana chiamata Yule si svolge il giorno del solstizio d'inverno, intorno al 21 dicembre .
In questo giorno, una cosa straordinaria accade nel cielo sopra di noi. L'asse terrestre si inclina lontano dal sole nell'emisfero settentrionale e il sole raggiunge la sua massima distanza dal piano equatoriale.

Usanze tradizionali come il ceppo di Yule e l'albero decorato possono essere tutti fatti risalire al popolo norvegese, che ha chiamato questa festività Jul.
I Romani celebravano Saturnalia a partire dal 17 dicembre, una festa di una settimana in onore del dio Saturno, che implicava sacrifici, regali e banchetti.
Nell'antico Egitto, fu celebrato il ritorno di Ra, il dio del sole, come un modo per ringraziarlo per il riscaldamento della terra e delle colture.

Molte culture in tutto il mondo hanno feste invernali che sono in realtà celebrazioni di luce. Oltre a Natale, c'è Hanukkah con le sue menorah illuminate, le candele Kwanzaa e qualsiasi altra festività.
Come festival del sole, la parte più importante di ogni celebrazione di Yule è la luce: candele, falò e altro.
Diamo un'occhiata ad alcune delle storie che stanno dietro questa celebrazione, e le molte usanze e tradizioni che sono emerse al tempo del solstizio d'inverno, in tutto il mondo.

FacebookTwitterGoogle Bookmarks