Header new 707x180

 

consapevolezzaIl nostro corpo è una macchina perfetta, un ponte tra il nostro essere e tutto ciò che ci circonda, strumento attraverso cui ci mettiamo in contatto con l’esterno, portale dimensionale verso il mondo , principale mezzo di comunicazione. Basti pensare che il linguaggio non verbale rappresenta il 55% del modo di comunicare di ciascun individuo,quello che ci permette di far capire qualcosa in più di noi a chi ci osserva , il 38% è rappresentato dalla comunicazione para-verbale ovvero il timbro della voce, le pause, i silenzi e solo il 7% è riservato alla comunicazione verbale. Per comprenderne al meglio potenzialità e limiti, dovremmo imparare a focalizzare la nostra attenzione su di lui,per far si che ci aiuti a comunicare, dovremmo prima imparare a conoscerlo, decodificando i suoi segnali e trovando il modo a noi più confacente per potenziarli.
Imparare ad ascoltarne ogni sua parte: la mente, il respiro, per comprendere le nostre emozioni e sensazioni ed imparare a gestirle,i muscoli,le articolazioni ,per capire se attraverso i nostri movimenti stiamo agendo correttamente o meno, per trovare la giusta strada per il benessere e prevenire le problematiche .

recensione“Meditazione” un libro di Stefano Autieri appartenente alla collana Benessere .
L’autore ci prende per mano  portandoci alla scoperta della meditazione, ci fa  sorvolare su di un argomento così vasto dandoci tuttavia una visione generale e globale dello stesso, toccando ogni aspetto ne fotografa le parti essenziali zummando all’occorrenza  su alcuni tratti specifici .
Si parte da una descrizione di cos’è la meditazione, Autieri la definisce “ una riflessione non concepita come fine a se stessa, come mera speculazione, bensì nell’accezione di ricerca del vero Sé“ ,anche se, sottolinea, come sia impossibile delinearla in modo univoco e definitivo in quanto per comprenderla occorre praticarla, solo con l’esercizio se ne possono scoprire l’essenza  e i  benefici che se ne possono trarre “ è un percorso di autoconoscenza e crescita psichica e spirituale “.
Ponendo un focus su: concentrazione-rilassamento-yoga sottolinea come gli stessi siano parte integrante della pratica ma non la pratica stessa .
Volando sopra l’oriente ci fa scorgere i metodi millenari, raccontandoci di come questa ne sia la culla e da come qui tutto ebbe inizio, dal Buddismo tibetano a quello zen, dal Tao al Chi Gong .

775F455F74595E50Meditatio – meditationis...riflettere ,flettere i pensieri nella propria mente alla ricerca del nostro Sé , mezzo e modo attraverso il quale si favorire la stabilizzazione mentale si sviluppa consapevolezza, saggezza e comprensione
Nasce in un tempo imprecisato, viene da lontano, il suo cammino è stato lento ma incessante e come un viaggiatore alle prese con il suo percorso, viene in contatto con genti diverse, con cui instaura rapporti diversi, a cui lascia sensazioni, emozioni ed esperienze diverse .

Al primo incontro ci si arriva per caso , per curiosità o per desiderio ,alle volte si è scettici, la si osserva di traverso quasi con aria di sfida , altre volte ci si abbandona senza remore pronti per farsi coinvolgere nel suo mondo , può non esser semplice il primo appuntamento, magari si ha il timore di lasciarsi andare di vedere dove vuole farci arrivare, ma non appena le sovrastrutture crollano , non appena si stabilisce fiducia , lei ci porta con sé dentro di noi ,alla ricerca della nostra oasi interiore di pace e serenità ,al fine di ristabilire equilibrio e consapevolezza.
Innanzitutto va detto che la meditazione è un processo attivo , è un percorso della mente che si libera di tutto il superfluo , delle emozioni negative ,dello stress, dei pensieri pesanti , fa un passo indietro ed in silenzio si mette in ascolto, un ascolto interiore il cui scopo è quello di guardare pensieri ed emozioni in modo distaccato come se non fossero i propri , per raggiungere la loro consapevolezza ,senza giudicarli o cercando di mutarli , ma semplicemente imparando ad accettarli .

www.mondadoristore.itPsicomotricista, Insegnante di pilates e Life Coach. Si occupa di benessere, movimento e di attività’ psico-corporee.
Il suo interesse verso il corpo come strumento di relazione e comunicazione emotiva e' nato nel 1994, anno in cui  ha intrapreso il percorso di studi in Psicomotricitaà. In seguito ha proseguito su questo cammino integrandolo con altri percorsi formativi tra cui la meditazione, la pratica Reiki e le tecniche di rilassamento psicosomatico.
Nel 2010 ha conseguito la certificazione di insegnante di Pilates Matwork e, con la pratica e l'insegnamento, ha creato nel 2015 il Metodo Consapevole, un programma di approccio al corpo che ha la funzione di contenere tutte le conoscenze che fanno parte della sua formazione corporea, compreso anche la metodologia del  life coaching metacorporeo.

pilatesAvvicinarsi al pilates significa non solo dedicarsi ad una attività fisica, ma abbracciare uno stile di vita.

Non è solo un metodo, ma una vera e propria filosofia volta al benessere inteso nella sua globalità fisica e mentale .

Tuttavia ad oggi sono ancora molte le persone che ne sottovalutano il grande potenziale, non avendo chiaro cosa sia il pilates e quali benefici possa apportare nella nostra quotidianità  .

Quali sono i punti cardine di questa disciplina? Come è nata? In che cosa consiste una lezione di pilates? Ma sopratutto perchè sceglierla tra tante ?

Iniziamo così a conoscerlo un pò più da vicino.

meditazione sui chakra libro 74987 1Swami Saradananda è insegnante di Yoga e meditazione di fama internazionale . Dopo aver collaborato per circa 30 anni con i Centri di Yoga Sivananda Vedanta come insegnante senior a New York, Londra e Delhi, ha compiuto numerosi viaggi in India ed ha intrapreso un percorso di pratica personale intensiva nei pressi dell’Himalaya, in cui ha approfondito le sue conoscenze. Ora, vive a Londra, insegna Yoga e meditazione in tutto il mondo, e organizza regolari pellegrinaggi in India.
Autrice di numerosi libri, tra cui “ Meditazione sui chakra “ dove,dopo una prima parte introduttiva all’argomento, in cui in maniera esaustiva ci spiega cosa sono e come funzionano i chakra,  ci guida alla scoperta di ciascuno di essi, indicandone le caratteristiche, gli elementi e le emozioni ad essi attribuibili, il tipo di meditazione più adatto per ricondurli in equilibrio e far si che l’energia Kundalini scorra fluida in noi.

FacebookTwitterGoogle Bookmarks